Se t’vori maj… (Cosa vuoi mai…)

31.10.2017 09:00 di Ferruccio Reposi  articolo letto 526 volte
Se t’vori maj… (Cosa vuoi mai…)

Stavòta us po’ nionca dì: “Mej che in pügn ant’in ogg”... Perché aj’ho šà tücc e doj j’ogg stupà! Con tücc i pügn ch’aj’ho šà  pià!

Us diva del riscat d’la gurgunšola... Difati a n’ajuma pià doj beij toch da mangé gratis. Meno male che stavota i m’hon dacc u rigur se d’no ut tucava fè turna andigestion.

La gurgunšola col Giana, el cacciucco col Livorno, il bordatino a Pisa... prima ch’u sea finì el campiunà... t’hai girà tücc i risturont d’Italia!

Stavolta non si può nemmeno dire: “Meglio che un pugno in un occhio”... Perché ho già tutti e due gli occhi tappati. Con tutti i pugni che ho già preso!

Si diceva del riscatto della gorgonzola... Infatti ne abbiamo preso due bei pezzi da mangiare gratis. Meno male che stavolta ci hanno dato il rigore, altrimenti dovevi fare di nuovo indigestione.

La gorgonzola con la Giana, il cacciucco con il Livorno, il bordatino a Pisa... Prima che sia finito il campionato... hai girato tutti i ristoranti d’Italia!