Robi da trej lindricc (prima j’eru doj) [Cose da tre soldi (prima erano due)]

17.10.2017 09:00 di Ferruccio Reposi  articolo letto 549 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Robi da trej lindricc (prima j’eru doj) [Cose da tre soldi (prima erano due)]

Beh... ancurasè ch’j’hon giugà... Però j’eru ‘n po’ con la testa da in’atra part: “Tira la bala té, che mé aj’ho d’andè in mument al bancomat...”. “Lasa stè sa bala che antònt la va fóra..!”. Pó ‘ncura: “Daila al purtié che lü l’è bon a trèla lunton da chì”. Duminica l’unica roba ch’u s’è bugiaja in filinen, l’è la clasifica. A suma a menu tredess (!) da la prima... quindi... fonda in’equasion ad sgond grado... fonda in logaritmo d’in cologaritmo e, finalment, estraenda la radis quadra, onsi al cubo, tra la bela steila d’or (Stellini), el sensitiv (Ansensibile) e ‘l President... a puduma sens’ater fè ‘na previšion: se j’ater squadri i perdissu ses (!) partei ad seguitt... I Grigi fonda ótt partej d’fila, a šeru a šeru... i sarreisu a metà clasifica!  E ista l’è ‘na roba bónna! ‘Me la ciculata ant’la canson d’ Mina..!

Beh... meno male che hanno giocato... Però sono sembrati un po’ distratti: “Tira tu, che io devo andare un attimo al bancomat...”. “Non seguire quel pallone, tanto esce...!”. E poi, ancora: “Passa al portiere, che lui è capace a rinviare lontano”. Domenica l’unica cosa che si è leggermente mossa è la classifica. Abbiamo tredici punti (!) di distacco dalla prima... perciò... facendo un’equazione di secondo grado... facendo un logaritmo di un cologaritmo e, finalmente calcolando la radice quadrata, anzi cubica, tra la bella stella d’oro (Stellini), il sensitivo (In-Sensibile) ed il Presidente possiamo tranquillamente fare un’altra previsione: se le avversarie perdessero sei (!) partite consecutive i Grigi, facendo otto zero a zero..., sarebbero a metà classifica! E questa è una cosa buona! Un po’ come la cioccolata nella famosa canzone di Mina...!