‘Na pastiglia ad Tripliam (Una pastiglia di Tripliam)

10.11.2020 12:30 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
‘Na pastiglia ad Tripliam  (Una pastiglia di Tripliam)

Tripliam l’è la pastiglia c’a peij per la mé presion. A la peij tütt el matenni, a ot’uri.

“Se c’um n’an fa” i dirrej vujater... Ošà ma la pèl l’è la mea! A son stuff ad sagrinemi tütt el voti per ‘na partea d’balón! L’è culpa d’antzën; ammachi la mea. Se t’ei dré vensi t’hai el batacór chi paregiu. Se tei dré a perdi, péš ancura: it venu i sidur šlà perché ‘l temp el passa trop sgagià per pudei andrissè la partea. Antel menter c’uj’era la partea e i Grigi javu penna facc che piè u sgond gol, uj’è sunà ‘l campanen e mé aj’ho crija ‘me ‘n strassè au citofono: “Chi c’l’èèèèèèè!?!”. L’era mé mujé c’l’ava smentià ‘l ciav e u m’ha dicc: “Non puoi (lé la parla ammachi l’italiòn) chiedere chi è con un po’ più di dolcezza?”. E mé, c’ajava ‘l bali an giostra, aj’ho rispost: “Chi c’l’è cou sücherrrrr!!!”. L’ha ancur da uardemi ant’el mur adess. Ma a mé, la mè andacia šü la presion, sensa piè ‘l sücher.

I Grigi... del vòti... quasi tütt el voti... mah!!!

Tripliam è la pastiglia che prendo per la mia pressione. La prendo tutte le mattine alle otto. “ Cosa ce ne importa”, direte voi... Già ma la pelle è la mia! Sono stufo di arrabbiarmi ogni volta per una partita di pallone! Non è colpa di nessuno; soltanto mia. Se stai vincendo, hai il batticuore che pareggino. Se stai perdendo, peggio ancora: ti vengono i sudori gelati perché il tempo passa troppo in fretta per poter raddrizzare la partita. Mentre era in corso la partita e i Grigi avevano appena preso il secondo gol, è suonato il campanello e io ho gridato come uno straccivendolo, al citofono: “Chi èèèèèèèè !?!” Era mia moglie che aveva dimenticato le chiavi e mi ha detto: “Non puoi chiedere (lei parla solo l’italiano) chi è, con un po’ più di dolcezza?”. E io che avevo già le balle in giostra, le ho risposto: “Chi è con lo zuccheroooo !!” Ha ancora da guardarmi in faccia adesso. Ma a me, è andata giù la pressione, senza prendere lo zucchero.

I Grigi... a volte... quasi tutte le volte... mah!!!