Impeachment (an dialëtt, an italiòn e... con Trump)

19.01.2021 09:00 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
Di Masi e Gregucci
Di Masi e Gregucci
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Ista chì ‘nsüma l’è ‘na parola c’l’è ‘me l’arburent an cüsénna ma adess la smea c’la vada ad moda riferija a Gregucci, pü che con Trump. An sustonsa j’hon bütà in lansó an spalto Rovereto con scricc: “Gregucci vattene!”. I dišu che con jën di atac pü bón d’la C e con ‘na difeiša pü urganišaja an meš al comp, as ries nenta a fè cul c’us duvrissa fè o almenu cul che i tifus i s’aspeciu! D’acordi, con la Pro Patria l’è stacc an po’ csé, i l’ha fina scricc u noster Camurati: “... ‘na partea da uratori...”. Alura dubuma pensè ch’el President u sta pagonda, an manera pütost carestiuša, doj alenatur (uj’è ancura cul vegg a libro paga...) per aveini ammachi meš? Mah... a vigherruma. Per adess a suma ancura ant’l’out d’la clasifica e us po’ nenta dej adoss a l’alenatur ammachi perché l’è antipatic o u sa nenta la gramatica e i congiuntiv. Uj’è meša squadra nova; uj’andrà in mumenten per armuscè ben i vegg coi nov... se ‘l covid ut dà ‘l permes!

Voster Ferry.

Questa qui sopra è una parola che è come il prezzemolo in cucina ma adesso sembra che vada di moda riferita a Gregucci, più che a Trump. In sostanza hanno messo un lenzuolo in spalto Rovereto con scritto: “Gregucci vattene!” Dicono che con l’attacco più forte della C e con una difesa più organizzata a centrocampo, non si riesce a fare ciò che si dovrebbe fare o almeno ciò che i tifosi si aspettano! D’accordo, con la Pro Patria è stato un po’ così, lo ha persino scritto il nostro Camurati: “... ‘na partea da uratori...”. Allora dobbiamo pensare che il Presidente sta pagando, in maniera piuttosto cara, due allenatori (c’è ancora quello vecchio a libro paga...) per averne solamente mezzo? Mah... vedremo. Per adesso siamo ancora in alto in classifica e non si può colpevolizzare un allenatore solamente perché è antipatico o non sa la grammatica e i congiuntivi. C’è mezza squadra nuova, occorrerà un momento per amalgamare bene i vecchi con i nuovi... se il covid ti dà il permesso !

Vostro Ferry.

LEGENDA: ë = pronuncia come per la “eu” francese, ovvero come per biciclëta, caussëtt (calza, calzino), tirët (cassetto); é = la “e” di méla; è = la “e” di sette; ó = la “o” di sotto; ò = la “o” di bòtta; ü = pronuncia alla francese, ovvero come per tütt (tutto); brütt (brutto); š = la “s” di rosa; s = suora, sorella, Sassari. c = in finale di parola come in “poc”, cioè poco; ripetuta due volte come in “tücc”, cioè tutti.