Dracula (Dracula, in italiano è la stessa cosa...)

09.02.2021 08:35 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
Dracula      (Dracula, in italiano è la stessa cosa...)
GrigiOnLine.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Longo l’ava dicc l’atra vota, per carità:

“ Aj’ho di giugadur che d’ogni tont i curu

ma uj monca ‘na ròba: la qualità !

Là, an meš al còmp, i fòn di grònd buru ! “

Alura um vén da pensè che quondi chi son a drumì

uj sea cucdën c’uj ciücia u song da la gula ai pé,

c’uj gava la forsa e, c’me giugadur, i son šà finì,

perché ogni vòta, anveci d’andè ‘nòn, i vòn andré.

L’è che Dracula u ciücia u song, u gióga nent a balón

anveci lur chi giogu, is guadagnu ‘l pòn da mangè

e nujater a sapuma nenta chi c’um fa la trasfüšion

per veni pü fort e... per nent ch’im mondu a ca..é !

Voster Imodium, pardon... Ferry.

Longo l’aveva detto l’altra volta, per carità:

“ Ho dei giocatori che ogni tanto corrono

ma manca loro una cosa: la qualità !

Là, in mezzo al campo, fanno dei grandi errori (asinate, n.d.r.) ! “ 

Allora mi viene da pensare che quando sono a dormire

ci sia qualcuno che succhia loro il sangue dalla gola fino ai piedi,

che toglie loro la forza e, come giocatori, son già finiti,

perché ogni volta, invece di andare avanti, vanno indietro.

Il fatto è che Dracula succhia il sangue, non gioca al pallone,

invece loro che giocano, si guadagnano il pane da mangiare

e noialtri non sappiamo chi ci fa la trasfusione

per diventare più forti e... per non che ci mandino a ca..re !

Vostro Imodium, scusate... Ferry.

LEGENDA: ë = pronuncia come per la “eu” francese, ovvero come per biciclëta, caussëtt (calza, calzino), tirët (cassetto); é = la “e” di méla; è = la “e” di sette; ó = la “o” di sotto; ò = la “o” di bòtta; ü = pronuncia alla francese, ovvero come per tütt (tutto); brütt (brutto); š = la “s” di rosa; s = suora, sorella, Sassari. c = in finale di parola come in “poc”, cioè poco; ripetuta due volte come in “tücc”, cioè tutti.