Camumili (Camilli)! [Camomilli (Camilli)!]

27.04.2018 08:30 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
© foto di Fabrizio Pozzi
Camumili (Camilli)! [Camomilli (Camilli)!]

U rigur uj’era tont da chì c’mé da là ma nujater a l’uma mai tucaja né col mon, né con i brass e l’arbitro l’ha capì che “atto di mano è atto da villano”! Set vai an tera da fè? Tucla nenta col mon!  Capì l’antifuna? Camomilli (no...l’è Camilli ma Camomilli um fa stè pü tranquil) set vai a serchè? Del gronni? Fa nenta du sofuch che ancò el fava coud dabón! Lasuma stè u rigur d’Marconi che... s’el purtiè l’eisa duì tuchè ‘l balón con la mòn, uj partiva onca ‘l brass ma té, Camumili, t’hai di giugadur chi fòn gol du voti, pionda la bala al vul? Onchsé an rovesiata? Ringrasia ch’a t’uma nent ciamà di sold per avej squatargnà la cadrega del Mokka con is fisich da lutadur ad sumo! Che coud ch’el fava! Che coud! Ma au 94° aj’ho sentì frigg long ala schenna. A dev stè a l’ombra. L’è la coud. El coud um fa senti i brividi ant’la cana d’la schenna.

Il rigore c’era tanto da una parte quanto dall’altra ma noi non l’abbiamo mai toccata né con le mani né con le braccia e l’arbitro ha capito che “atto di mano è atto da villano”! Cosa vai a cadere per terra, da fare? Non toccarla con le mani! Capito l’antifona? Camomilli (no... è Camilli ma Camomilli mi fa stare più tranquillo) cosa vai a cercare? Delle grane? Non fare del soffoco che oggi faceva caldo davvero! Lasciamo stare il rigore di Marconi che... se il portiere avesse dovuto toccare la palla con la mano, gli si sarebbe staccato anche il braccio ma tu, Camomilli, hai dei giocatori che segnano due volte, prendendo la palla al volo? Oltretutto in rovesciata? Ringrazia che non ti abbiamo chiesto soldi per avere sgangherato la poltroncina del Mokka con quel fisico da lottatore di sumo!  Che caldo faceva! Che caldo! Però al 94° ho sentito freddo lungo la schiena. Devo stare all’ombra. È il caldo. Il caldo mi fa sentire i brividi lungo la spina dorsale.