Caccavallo e marmiferi - vedi legenda

LEGENDA: ë=pronuncia come per la “eu” francese (es.: biciclëta); é=la “e” di méla; è=la “e” di sette; ó=la “o” di sotto; ò=la “o” di bòtta; ü=pronuncia alla francese (es.: tütt); š=la “s” di rosa
03.11.2020 12:00 di Ferruccio Reposi   Vedi letture
Caccavallo e marmiferi                     - vedi legenda

Con tütt u rispèt c’a póss e dev avei per Carrara e la Carareiša, doj ròbi am sent da dij: Caccavallo... con tüti el robi muderni c’uj’è ant’el mond... doni chi dventu omi, omi chi dventu doni e fina c’uj là chi dventu in armüsc tra doni e omi... pusibil che che cul giugadur l’aba in nom long parigg? Almenu c’us fasa gavè “vallo”! El vèn pü chërt e ‘l crunista u sa sgagia a numinèli, prima c’la sea finija la partea! Ajava mai sentì dì “L’atacònt marmifero” o “’L difensur marmifero”. L’ha dicc Saverio Beghè, ‘l crunista. Alura aj’ho capì che i giugadur d’la Carareiša is poru fè ‘l marmo, ognidën a ca’ soa. I son di fenomeni! Però, specialment ant’u sgond temp, el balón i l’hon vist ammachi quondi che l’arbitro uj fava u sign antur col la sciüma da barba...! 

Arvëdsi.

Con tutto il ripetto che posso e devo avere per Carrara e la Carrarese, due cose mi sento di dirle: Caccavallo... con tutte le cose moderne che ci sono nel mondo... donne che diventano uomini, uomini che diventano donne e persino chi diventa un miscuglio tra donna e uomo... possibile che quel giocatore abbia un nome lungo così? Almeno si faccia togliere “vallo”! Diventa più corto e il cronista si sbriga a nominarlo, prima che sia finita la partita! Non avevo mai sentito “L’attaccante marmifero” o “Il difensore marmifero”. L’ha detto Saverio Beghè, il cronista. Allora ho capito che i giocatori della Carrarese si possono fare il marmo, ognuno a casa propria. Sono dei fenomeni! Però, specialmente nel secondo tempo, il pallone l’hanno visto solamente quando l’arbitro gli faceva il segno intorno con la schiuma da barba...!

Arrivederci.