Pistoiese ai raggi X

03.11.2018 19:48 di Federico Capra Twitter:   articolo letto 18 volte
© foto di Claudia Marrone
Pistoiese ai raggi X

Un esame di maturità. Così mister D'Agostino ha descritto la sfida del sabato sera dell'Alessandria contro la Pistoiese. Una gara ricca di insidie ma anche piena di spunti. Anche perché i toscani, allenati da Antonio Asta, sono alla disperata ricerca di punti occupando il 17esimo posto in classifica collezionando appena cinque punti in sette uscite stagionali. 

Troppo poco per una squadra mediamente giovane (età media di 23,8) che vanta nomi in rosa come quelli di Luca Ceccarelli, Jacopo Fanucchi e Marco Cellini. Ma si sa, non sono i nomi a fare grande una squadra. Soprattutto quando segni sì 11 reti ma ne subisci ben 16, ovvero più di due gol a partita. Un numero spropositato che fa della Pistoiese la seconda difesa più battuta del campionato davanti solo al Gozzano e pari merito con l'Albissola.

Modulo scelto nella gara contro il Novara (partita persa 0-2) è stato il 3-4-1-2, con un giocatore come Picchi adattato a fare il trequartista. Miglior marcatore è Rovini con quattro reti segnate, seguito subito dietro da Luperini e Lath a due centri in campionato. Da notare che l'unica gara vinta dalla Pistoiese sino a ora è stata per 1-0 nella sfida in trasferta contro l'Albissola.