Piacenza, Alessio Sestu: “Torno volentieri al Moccagatta’

30.11.2018 09:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:   articolo letto 237 volte
Alessio Sestu
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Alessio Sestu

Insieme a Nicco e Barlocco sarà uno dei tre ex grigi che lunedì prossimo affronteranno l’Alessandria vestendo la maglia del Piacenza. Alessio Sestu è intervenuto ai microfoni di RVS durante la trasmissione L’Orso in diretta curata da Museo Grigio.

Sicuramente mi farà piacere tornare ad Alessandria – ha affermato il giocatore tanto apprezzato quanto rimpianto da queste parti – è già successo con la Juventus, ma giocare contro l’Alessandria sarà un’altra cosa. Al ‘Moccagatta’ torno volentieri, sono un freschissimo ex, pechè gli ultimi due anni li ho passati li. E, al di là del fatto con non abbiamo raggiunto il traguardo più atteso, sono stati due anni importanti giocando sempre per vincere. È arrivata la Coppa Italia, che è stata un soddisfazione per tutti. Per come ho vissuto la città, mi rimane un bel ricordo”.

Sestu ha proseguito rivivendo la sua esperienza in grigio. “Dopo la falsa partenza dello scorso anno c’è poi stata una cavalcata incredibile. E poi c’è stata la beffa dell’anno prima, quando siamo arrivati primi a pari punti e poi abbiamo perso la finale dei playoff con il Parma”.

Ora Sestu è a Piacenza e lunedì sarà protagonista del posticipo in programma al ‘Moccagatta’. “C’è stato un periodo durante il quale abbiamo raccolto poco, magari un po’ penalizzati dagli episodi. Dopo due sconfitte siamo andati a giocare una partita difficilissima contro un’ottima squadra e andare sotto alla fine del primo tempo è stata durissima. Ma col carattere abbiamo ottenuto un risultato importante per come è venuto. Ci ha dato ulteriore la consapevolezza della nostra forza. Ed ora andremo a fare la nostra partita contro un’ottima Alessandria”.

Sestu ha chiuso il suo intervento esprimendo il proprio giudizio sull’Alessandria. “La scelta della società richiede tempo per ottenere risultati. Comunque io reputo l’Alessandria un’ottima squadra. Tra l’atro conosco l’allenatore, è un grande e fa giocare bene le sue squadre. Per noi sarà una partita difficilissima da affrontare nel migliore dei modi. Altrimenti sarà difficilissimo uscire dal ‘Moccagatta’ con dei punti”.