Arezzo, Daniele Di Donato: “Partire forte per portare a casa la partita”

18.10.2019 16:30 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Daniele Di Donato
Daniele Di Donato

Domani non potrà essere in panchina perché squalificato (leggi anche Giudice Sportivo, le decisioni che riguardano l'Alessandria (15/10/2019)) ma, in vista del match e con l’Alessandria in programma domani sera, Daniele Di Donato, tecnico dell’Arezzo, si è espresso così in conferenza stampa.

Pissardo ha riportato una distorsione due giorni fa - ha esordito il tecnico, come riporta l’Ufficio Stampa del club amaranto - è in dubbio. Belloni sta bene, vediamo se domani sarà della partita. È tornato Gori ma, oltre ai vecchi infortunati, i ragazzi a disposizione stanno bene. Dopo l’allenamento di oggi vedrò chi scenderà in campo. Corrado sta bene, ha preso una botta ma è pienamente recuperato”.

Come detto Di Donato domani sera non potrà essere in panchina. “Dalla tribuna si vede meglio, no? Contro l’Alessandria partita da portare a casa. Ripartiamo dalla partita di Siena e mettiamoci qualcosa in più. Loro verranno qua per fare la partita, stanno vivendo un momento di serenità, fanno delle ripartenze la loro arma migliore. Domani dobbiamo fare una partita perfetta per portare a casa il risultato. È una squadra importante con giocatori che hanno detto la loro fino ad adesso. Noi dovremo partire forte e far capire all’avversario che non molleremo. Se la squadra partirà bene, aggressiva ma equilibrata gli avversari faranno fatica, i miei ragazzi sono arrabbiati per quanto successo sabato ma è un segno positivo”.