Un punto in due partite…

14.10.2019 12:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Un punto in due partite…

Prima del doppio turno casalingo l’Alessandria arrivava da cinque vittorie consecutive e, di conseguenza, sulle ali dell’entusiasmo. Le gare con Pontedera e Como hanno invece regalato un solo punto ai ragazzi di mister Scazzola, che segnano un po’ il passo in classifica.

Nulla di preoccupante, soprattutto se ci rapportiamo con le ambizioni di inizio stagione. L’Alessandria è terza in classifica, e con pieno merito. È normale, dunque, che gli avversari cerchino – e in qualche caso trovino – le contromosse per contrastare le peculiarità della formazione grigia che, non è una novità, per il momento non ha il suo punto di forza nelle alternative che arrivano dalla panchina.

Quando crescono le responsabilità, inoltre, per una squadra che gioca con il minutaggio e schiera costantemente dei giovani è quasi inevitabile pagare lo scotto dell’inesperienza.

Perciò fare un solo punto in due partite, e per giunta  in casa, non è un dramma. Ma è esattamente ciò che serve per permettere alla squadra ed all’ambiente di prendere consapevolezza delle difficoltà che un campionato, erroneamente ritenuto facilmente abbordabile, può riservare.

Il tutto senza dimenticare che ogni partita è diretta da una terna arbitrale… e non aggiungiamo altro, che è meglio.