Conosciamoli meglio: Francesco Orlando, il funambolo della corsia esterna

04.08.2021 08:30 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Conosciamoli meglio: Francesco Orlando, il funambolo della corsia esterna
GrigiOnLine.com
© foto di TuttoSalernitana.com

Esterno d’attacco classe 1996, Francesco Orlando è nato a Taranto. Dopo un‘esperienza con la Virtus Francavilla nella stagione 2013/14 passa al Vicenza per giocare nella formazione Primavera e nei campionati successivi viene mandato in prestito tra i dilettanti (Nardò, Metapontino e Chieti). L’esordio tra i professionisti avviene con la maglia della Maceratese, club nel quale giunge ancora una volta in prestito, nella stagione 2015/16 e con marchigiani segna anche il suo primo gol tra i professionisti. Rientrato a Vicenza, in serie B, nella stagione successiva trova spazio con continuità nella seconda parte del torneo ed accumula 24 presenze mettendo anche a segno 3 reti. Nel campionato seguente viene acquistato dalla Lazio che lo gira immediatamente alla Salernitana ma un brutto infortunio al ginocchio lo ha ferma praticamente per tutta la stagione. Le cose non sembrano andare molto meglio nell’annata successiva, quando fatica a trovare spazio tra i granata. Per provare a rilanciarsi, nella stagione 2018/19, scende di categoria e va in prestito alla Sambenedettese dove raccoglie 25 presenze complessive e sigla 2 gol. Rientrato a Salerno, ma solo di passaggio, nel campionato scorso offre un interessante rendimento con la maglia della Juve Stabia, dove arriva sempre in prestito, con 25 presenze complessive impreziosite da 6 gol e 3 assist.

Mancino di piede, può essere impiegato sia a sinistra che a destra in un attacco a tre. Predilige essere impiegato sul piede opposto, ossia a destra, per sfruttare le sue capacità di accentrarsi ed andare al tiro. Di statura non particolarmente elevata (è alto un metro e 68) è in grado di proporre giocate funamboliche, soprattutto quando è al meglio della condizione fisica. 

Orlando, legato da un contratto con la Salernitana fino al 30 giugno 2022, non ha mai giocato contro l’Alessandria ed arrivato in grigio con la formula del trasferimento temporaneo.