Claudio Coralli, l'attaccante d'esperienza che mancava

25.01.2019 16:00 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
Claudio Coralli, l'attaccante d'esperienza che mancava

Attacante di peso e d'esperienza. Lo aveva chiesto a gran voce mister D'Agostino sin dall'inizio del calciomercato invernale. Soprattutto dopo la cessione in prestito di Talamo al Siracusa. Così è arrivato Claudio Coralli, punta classe 1983 di Borgo San Lazzoro (provincia di Firenze). Toscano doc ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell'Empoli.

Poi un lungo pellegrinaggio tra le varie categorie del calcio nostrano. Tivoli e Meda sono le prime squadre che lo hanno accolto. Mentre è con il Pizzighettone che Coralli esplode: in due stazioni (2004-2006) segna 26 gol in 63 presenze. Poi il ritorno a Empoli che lo gira in prestito al Cittadella dove segna a raffica con 19 centri in 29 partite. Il ritorno a Empoli, questa volta, è fatto per restare. Almeno tre stagioni con 34 reti portate a casa.

Cittadella, Reggina e Carrarese sono le altre tappe della sua prolifica carriera costellata di tanti gol. Poi l'approdo ad Alessandria dove il ragazzo aspetta di fare il suo debutto e regalare quei gol che il popolo grigio si aspetta da uno come lui.