Cristiano Scazzola: “Non si è vista la differenza in 10 contro 11”

07.11.2019 10:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Cristiano Scazzola
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Cristiano Scazzola

L’Alessandria abbandona la Coppa Italia Serie C per mano della Juventus U23 (leggi anche Coppa Italia: Juventus U23-Alessandria 1-0, Han su rigore elimina i grigi), ma il tecnico dei grigi Cristiano Scazzola in conferenza stampa non ha nulla da rimproverare ai suoi ragazzi.

I ragazzi hanno fatto bene e, tra l’altro, abbiamo giocato 70’ in dieci perciò non era facile. Devo dire che non si è vista la differenza contro una squadra che ha utilizzato prima Han e poi Mota dunque era quasi al completo. Sono contento della crescita dei nostri giovani, siamo partiti con due 2001, anche se ci sono molti margini. Meglio in 10? No meglio giocare in 11. Ma anche in 10 ci siamo comportati bene e, soprattutto nel secondo tempo, non abbiamo pensato solo a difendere ma abbiamo creato occasioni. Rigore? L’ha dato, se c’era il fallo di Gjura c’era anche quello di un loro giocatore. Ma è inutile stare sempre qui a dire le stesse cose”.

Diverse rotazioni a centrocampo. “Siamo in un momento che in quel ruolo di difficoltà numerica per gli infortuni di Casarini e Gazzi. In più non avremo Cleur, che partirà con la sua Nazionale. Gestiremo, come abbiamo fatto altre volte. Le partite sono tutte importanti, quella di domenica prossima soprattutto. La Pro Patria non sarà da sottovalutare”.

Scazzola, infine, ha chiuso con i complimenti a Gerace e M’Hamsi. “Stanno crescendo, abbiamo avuto tanti spunti positivi dalla partita di stasera”.