Conosciamoli meglio: Stefano Scognamillo, dalla Russia con... furore

13.09.2020 12:00 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Stefano Scognamillo
Stefano Scognamillo

La prima particolarità di Stefano Scognamillo, neo acquisto dell’Alessandria classe ‘94 ed originario di San Pietroburgo, è il doppio passaporto italiano e russo. Dopo la trafila nel settore giovanile dell’Ascoli, club con il quale esordisce tra i professionisti nel 2013, e nel quale incontra Giuseppe Prestia, ora suo compagno in grigio. Nella stagione successiva passa in prestito all’Aversa Normanna e gioca nel girone C di Lega Pro. La destinazione successiva, per tre stagioni consecutive, è rappresentata dal Matera. Chiusa questa esperienza vie acquistato dal Parma, che lo gira in prestito al Trapani. Il club granata lo acquista l’anno dopo e con i siciliani ottiene la promozione in serie B al termine della stagione 2018/19. L’esperienza trapanese prosegue anche tra i cadetti nella stagione che si è appena conclusa.

Difensore centrale, può giocare sia nella difesa a tre che a quattro, destro di piede e temperamento da vero agonista lo contraddistinguono dal punto di vista tecnico.

Questi i numeri della carriera di Stefano Scognamillo: 28 presenze in serie B, 103 in serie C (3 gol), oltre a 5 presenze in Coppa Italia e 12 in Coppa Italia Serie C.