Angelo Gregucci: “Potevamo chiuderla, ma abbiamo commesso errori”

21.12.2020 14:30 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Angelo Gregucci
Angelo Gregucci
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Dopo tre vittorie consecutive l’Alessandria non riesce a superare la Pro Sesto (leggi anche Alessandria-Pro Sesto 1-1, i grigi fermati dai biancocelesti). Queste le considerazioni del tecnico grigio Angelo Gregucci al termine del confronto.

C’erano le condizioni per chiudere la partita, ma non siamo stati abbastanza decisi negli ultimi 25 metri. E poi abbiamo concentrato errori pesanti che hanno condizionato il risultato. Fino al rigore è stata una partita anche ben disputata da parte nostra, fossimo i stati più incisivi avremmo potuto chiuderla. Bisogna cercare di essere più lucidi sul campo e fare valutazioni più corrette. La concentrazione degli errori è avvenuta in un brevissimo lasso di tempo e siamo passati dal controllo della partita al pareggio. Abbiamo anche provato a forzare la gara, con tre attaccanti e Di Quinzio a metà campo. Avevo una versione di squadra molto offensiva e mi sarebbe piaciuto anche vedere con quali equilibri”.

Mercoledì prossimo i grigi saranno di scena a Crema, ospiti della Pergolettese, nell'ultima gara prima della sosta natalizia. “Bisogna affrontare le gare con lucidità, e tra tre giorni ci sarà la prossima partita. Perciò dovremo cercare di radunare le energie, cercare di recuperare ed essere più lucidi nelle letture. Tutte le partite sono importanti e già in sede di presentazione avevo detto di temere la gara con la Pro Sesto e purtroppo così è stato. Anche il prossimo sarà un avversario difficile, anche se in questo momento siamo noi stessi il nostro principale avversario. Bisogna sbagliare meno, tra vincere una partita e perderla passa veramente poco, come abbiamo visto oggi".