Alessandria-Pianese 0-0, le pagelle dei grigi di Gregucci

02.02.2020 19:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Alessandria-Pianese 0-0, le pagelle dei grigi di Gregucci

L’Alessandria, impaurita e poco reattiva, non va oltre le reti bianche (leggi anche Alessandria-Pianese 0-0, pareggio incolore e deludente per i grigi) al termine di una gara male interpretata. Queste le nostre pagelle.

Valentini 6: sostanzialmente è l’unico sufficiente della squadra di Gregucci. Gli bastano un paio di interventi per mantenere inviolata la propria porta.

Dossena 5: tante difficoltà a contenere gli attacchi ospiti, patisce la verve del reparto offensivo ospite, pur privo dei suoi uomini migliori.

Cosenza 5,5: ancora incertezze e una serie di disimpegni raramente in grado di innescare la manovra. Esce per un problema fisico (dal 73’ Prestia 5,5: le cose non migliorano di molto con il suo ingresso).

Sciacca 5,5: spesso in affanno, si trova ancor più in difficoltà quando dalle sue parti opera il neo acquisto bianconero Latte Lath.

Gilli 5: assolutamente spaesato non riesce a trovare la misura dei passaggi né la posizione sul terreno di gioco (dal 46’ Cleur 5,5: reduce dai successi con la propria nazionale, non propone particolari iniziative).

Casarini 5: più che correre cammina in mezzo al campo, e la manovra ne risente. Abbandona il campo dopo un colpo ad un occhio (dal 65’ Castellano 5,5: entra animato da buone intenzioni, ma non emerge dal marasma).

Suljic 5,5: il livello di gioco migliora solo dopo l’ingresso di Gazzi. Questo non depone certo a suo favore.

Di Quinzio 5: parte dalla sue posizione preferita, quella di mezzala sinistra. Ma nessuna sua azione è degna di nota (dal 55’ Gazzi 5,5: prova a mettere un po’ d’ordine a centrocampo, ma sbaglia la misura dei passaggi in qualche occasione di troppo).

Celia 5,5: interpreta abbastanza bene la prima frazione, ma si perde alla distanza.

Eusepi 5,5: non riesce mai ad essere pericoloso, anche perchè poco sostenuto dalla manovra dei compagni. 

Arrighini 5: sovrastato dalla difesa ospite, non trova palloni giocabili. Anche perchè non se li va a cercare... (dal 73’ Martignago 5,5: non particolarmente entusiasmante l’esordio del neo acquisto, che ritrova il campo dopo più di un mese senza giocare partite).