Alessandria-Piacenza, roba da ex

03.12.2018 11:00 di Federico Capra Twitter:   articolo letto 106 volte
Alessandria-Piacenza, roba da ex

Alessandria vs Piacenza. Una gara che, sino all'anno scorso, sarebbe stata di cartello. Una partita tra le due possibili contendenti al salto di categoria. Ma quella 2018/2019 è una stagione di transizione per i grigi con il progetto giovani che stenta a decollare (leggi anche: Il progetto non quadra). Così il match tra grigi e biancorossi è più interessante per l'incrocio degli ex. Che a oggi sono tre, ma in passato, nell'era Di Masi sono stati anche di più.

Partiamo dall'attualità, con il Piacenza che in questa stagione si è accaparrato tre profili, con un passato ad Alessandria, di tutto rispetto. Parliamo del terzino Luca Barlocco (42 presenze e 2 gol), Gianluca Nicco (85 presenze e 6 gol) e Alessio Sestu (42 presenze e 2 gol). Giocatori che non hanno sicuramente bisogno di presentazioni e che, ora come ora, magari qualcuno ad Alessandria rimpiange anche.

In passato, nella moderna era Di Masi, solo altri due hanno giocato con entrambe le maglie. In primis Julien Rantier, prima con la maglia piacentina e poi con quella alessandrina dove ha giocato due stagioni con 59 presenze e 14 gol. Da ricordare, anche se è un'altra storia il suo breve approdo anche al Pro Piacenza. Ma anche Davide Baiocco, che ad Alessandria è restato un anno solo (2014) con 14 presenze, nel 2003 aveva vestito la maglia dei lupi piacentini.