Playoff: Alessandria-Robur Siena, le probabili formazioni

05.07.2020 16:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Playoff: Alessandria-Robur Siena, le probabili formazioni

Alessandria e Robur Siena, che si incontreranno questa sera alle 20.30 al ’Moccagatta’ nel match valido per il secondo turno della fase del girone dei playoff, sono alla prima uscita ufficiale dopo la sospensione del campionato. Entrambe, infatti, hanno superato il primo turno grazie alla rinuncia dei rispettivi avversari, Pro Patria per i grigi ed Arezzo per la Robur.

Difficile fare previsioni sulle condizioni psico-fisiche delle due squadre, anche se entrambi i tecnici si sono detti convinti di aver affrontato al meglio la preparazione in questo ultimo mese. Da non sottovalutare il fatto che nell’ultimo precedente di campionato, il 1° dicembre scorso, i toscani vinsero per 3-1 proprio al ‘Moccagatta.

Vale la pena di ricordare, inoltre, che la qualificazione al turno successivo si giocherà in gara unica, senza supplementari o rigori in caso di parità, con i padroni di casa che potranno contare sul vantaggio di avere, dunque, a disposizione due risultati su tre. Da non sottovalutare, infine, per entrambe le squadre che dispongono di rose di elevato livello, l’importanza dei giocatori designati ad intervenire a gara in corso.

Alessandria – Con mister Gregucci che ha l’imbarazzo della scelta in tutti i reparti, l'unico in dubbio è Cleur, la difesa a tre sembra essere un punto fermo. E allora sono almeno in cinque in lizza per le tre maglie da titolare in difesa, GonnelliCosenza, Prestia, Dossena e Sciacca. Diverse opzioni anche a centrocampo dove Casarini è chiamato al riscatto dopo una prima fase di stagione non proprio in linea con le attese, e Gazzi che potrebbe fare coppia proprio con lui in mezzo . Altro importante ballottaggio è quello tra Di Quinzio e Chiarello per il posto da trequartista. Almeno in partenza, infine, sarà concessa fiducia alla coppia formata da Arrighini ed Eusepi, con Martignago quale prima alternativa.

Robur Siena – Con l'eccezione di Boateng, Ceesay e Migliorelli sono tutti a disposizione per mister Dal Canto, che dovrà innanzitutto basare la gara sulla predisposizione a fare risultato pieno in trasferta della sua squadra. I bianconeri, infatti, nella prima parte di stagione hanno ottenuto ben 8 vittorie esterne. Non è certo facile fare previsioni nelle attuali condizioni, ma la formazione toscana farà presumibilmente ricorso al 3-5-2, con Gerli in cabina di regìa supportato da Bovo ed Arrigoni e l’alternativa Lombardo pronto ad inserirsi. La fase offensiva vedrà coinvolti Cesarini, oppure  D’Auria, e Guidone. Linea difensiva a tre con D’Ambrosio, Buschiazzo, Romagnoli e l'ex di turno Panizzi pronti a giocarsi il posto da titolare. Il tutto è inoltre mitigato dalla ritrovata condizione di un elemento di di spicco che risponde la nome di Guberti.

Queste le probabili formazioni della gara che scenderanno in campo agli ordini del sig. Ermanno Feliciani di Teramo (Micaroni-Salama, IV uomo Maggio)

Alessandria (3-4-1-2): Valentini; Dossena, Gonnelli, Cosenza; Eleuteri, Gazzi, Casarini, Celia; Di Quinzio; Arrighini, Eusepi. A disp. Crisanto, Sciacca, Chiarello, Gilli, Martignago, Castellano, Sartore, Gerace, Gjura, Prestia, Sulijc, M’Hamsi. All. A. Gregucci.

Robur Siena (3-5-2): Confente; D'Ambrosio, Buschiazzo, Panizzi; Lombardo, Bovo, Gerli, Arrigoni, Romei; Cesarini, Guidone. A disp. Saloni, Marcocci, Guberti, Icardi, Sparacello, Campagnacci, Romagnoli, Oukhadda, D’Auria, Da Silva, Andreoli, Vassallo. All. A. Dal Canto.