Padova-Alessandria. Le probabili formazioni in campo oggi alle 18

13.06.2021 12:30 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Padova-Alessandria. Le probabili formazioni in campo oggi alle 18
GrigiOnLine.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

A quattro anni dalla Finale Playoff di Firenze l’Alessandria torna a giocare l’atto conclusivo degli spareggi promozione del campionato di serie C. Avversario dei grigi è il Padova e, a differenza della stagione 2016/17, questa volta la formula prevede una doppia finale, ed oggi all’’Euganeo’ si giocherà la gara d’andata con calcio d’inizio alle 18. 

Sono diversi i fattori da considerare a proposito dell’incontro odierno, a partire dalle  assenze su ambo i fronti, per proseguire con i tanti diffidati – che sono cinque per i biancoscudati e sei per i grigi – i quali rischiano di saltare la gara di ritorno. Scontato che anche il caldo possa fare la sua parte e condizionare la tenuta fisica delle due squadre, reduci da quattro incontri molto tirati nelle ultime due settimane dopo quasi un mese di stop forzato.

Stadio ‘Euganeo’ con capienza limitata a 1.000 spettatori, una quarantina dei quali occuperanno il settore ospiti.

Padova - La dobbiamo battaglia con l’Avellino in semifinale ha lasciato certamente scorie nelle fila biancoscudate. Innanzitutto mister Mandorlini dovrà fare a meno di cinque giocatori squalificati, i centrocampisti Hraiech, Vasic e Ronaldo, oltre agli attaccanti Chiricò e Santini (il quale non potrà essere ex di turno neppure al ritorno, vista la squalifica di 10 giornate recentemente confermata dalla Corte d’Appello Federale). L’emergenza indurrà il tecnico a passare dal rombo di centrocampo al 4-3-3, con Firenze mezzala sinistra e l’attacco affidato al tridente composto da Jelenic, Nicastro e Bifulco. Oltre agli squalificati è in forte dubbio Germano, uscito anzitempo durante la gara di Avellino di mercoledì scorso, con Pelagatti individuato come suo sostituto. Attenzione ai cartellini per i diffidati Dini, Rossettini, Kresic, Della Latta e Germano

Alessandria - Assenze di rilievo anche in casa grigia, dove non ci sarà lo squalificato Mustacchio oltre agli infortunati Sini e Bellodi per i quali la stagione è già finita. Mister Longo è rimasto soddisfatto dall’inedito 4-2-3-1 con il quale la sua squadra ha chiuso la semifinale di ritorno pareggiata con l’Albinoleffe al termine dei tempi supplementari, e questa potrebbe essere una delle opportunità sul piano tattico comunque alternativa alla più abituale difesa a tre. In difesa rientrerà dalla squalifica Parodi, ma a centrocampo sono da valutare le condizioni di Casarini. Giorno, anch’egli nuovamente disponibile dopo aver scontato la squalifica, rappresenta la prima opzione a disposizione del tecnico. Un altro ballottaggio riguarda la corsia di destra, ove Frediani, che però sarebbe adattato nel ruolo, si presenta più offensivo rispetto a Mora. Chiarello, che dovrebbe aver recuperato dai problemi muscolari che lo hanno fermato in settimana, è il lizza con Di Quinzio per il ruolo da trequartista. In attacco il punto fermo è Arrighini il quale sarà affiancato da uno tra Eusepi e Corazza. Sul piano discliplinare, infine, dovranno prestare cura ai cartellini i diffidati Di Gennaro, Celia, Eusepi, Cosenza, Stanco e Crisanto.

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo agli ordini del sig. Zufferli della sezione di Udine (Di Giacinto-Fontemurato. IV Uff. Rutella)

Padova (4-3-3): Dini; Pelagatti, Rossettini, Kresic, Curcio; Della Latta, Hallfredsson, Firenze; Jelenic, Nicastro, Bifulco. A disp. Vannucchi, Merelli, Mandorlini, Germano, Biancon, Biasci, Andelkovic, Paponi, Cissè, Ejesi. All. A. Mandorlini. 

Alessandria (3-4-1-2): Pisseri; Parodi, Di Gennaro, Prestia; Mora, Giorno, Bruccini, Celia; Chiarello; Eusepi, Arrighini. A disp. Crisanto, Crosta, Cosenza, Di Quinzio, Podda, Gazzi, Frediani, Corazza, Casarini, Macchioni, Rubin, Stanco. All. M. Longo.