Luca Coccolo: “Ho già visto grande intensità. Voglio ambientarmi subito”

18.01.2022 08:30 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Luca Coccolo: “Ho già visto grande intensità. Voglio ambientarmi subito”

Prime parole di Luca Coccolo da giocatore dell’Alessandria. Il difensore, arrivato a titolo temporaneo dalla Juventus dopo aver trascorso la prima parte della stagione nelle fila della SPAL, si è presentato così in conferenza stampa.

Sono cresciuto nel settore giovanile della Juventus, dove sono rimasto fino alla Primavera, poi sono andato in prestito prima di tornare nell’Under 23. Negli anni ho avuto molti riferimenti come allenatori, ho avuto anche la fortuna di allenarmi con la prima squadra ed ho potuto imparare molto”.

L’approccio con la serie cadetta è stato condizionato. “Sono arrivato in serie B a gennaio dell’anno scorso (nella Cremonese, n.d.r.) e dopo tre partite mi sono infortunato al piede ed ho praticamente perso la stagione. Alla SPAL non ho giocato con continuità. Per trovare maggiore spazio dovrò allenarmi bene”.

Coccolo è un difensore centrale piuttosto duttile. “Posso giocare sia nella difesa a tre che in quella a quattro. Nella difesa a quattro è anche capitato di fare il terzino, anche se non è un ruolo totalmente nelle mie caratteristiche. Il ruolo che preferisco è quello di difensore centrale e nella difesa a tre mi trovo molto bene”.

Sono arrivato da poco – ha proseguito Coccolo – ho fatto i solo tre allenamenti ma ho già visto grande intensità e grande voglia da parte di tutti. Mi sto ambientando, anzi spero di farlo il più velocemente possibile”.

Condizione atletica da mettere a punto. “A Ferrara sono stato fermo una ventina di giorni tra quarantena e tutto il resto ed ho perso un po’ di condizione. Ma mi sto allenando a pieno ritmo da una settimana e ne ho un’altra davanti. Perciò penso che presto arriverò ad una buona condizione”.

Penso che sia un campionato molto difficile ed equilibrato – ha aggiunto Coccolo rispondendo alle domande – ed a fare la differenza sono i dettagli. Penso che si possano fare punti contro qualunque avversario, dipende innanzitutto da noi”.

Coccolo è stato spesso avversario dell’Alessandria. “L’ho incontrata più volte, è sempre stata una squadra tosta e quando c’era il pubblico questo era molto caloroso. Anche in serie B è una squadra con una sua identità, sempre difficile da affrontare”.