Giacomo Sciacca: “Ad Arezzo con tante consapevolezze”

18.10.2019 09:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Giacomo Sciacca
Giacomo Sciacca

Ospite della trasmissione di Museo Grigio ‘L’Orso in diretta’ Giacomo Sciacca, difensore dell’Alessandria, dalle frequenze di RVS ha cominciato il suo intervento ritornando sul pareggio interno con il Como di domenica scorsa.

C’è ancora un po’ di rammarico per come eravamo partiti ma, viste come si sono messe le cose con l’espulsione e tutto il resto, in fondo si tratta di un punto guadagnato in ottica futura. Credo che il Como darà filo da torcere a tutti”.

Ad inizio stagione Sciacca sembrava destinato ad altri lidi. “Vista anche la scorsa stagione (in prestito all’Imolese, n.d.r.) pensavamo di guardarci un po’ intorno, poi col passare dei giorni il mister si è convinto, così come il direttore e la società. Quindi ho ritenuto giusto rimanere. Cosenza? È uomo di grande carisma e lo trasmette a tutta la squadra. La sua esperienza ci ha dato una grande mano fin da subito”.

Alessandria attesa da una serie di partite ravvicinate, a partire dalla di domani ad Arezzo. “Dopo la partenza che abbiamo fatto è normale che gli avversari ci aspettino. Noi siamo partiti per fare il nostro campionato ed ora le cose si sono messe nel verso giusto e dobbiamo continuare così. Inutile, però, parlare di obiettivi adesso. Certo i turni infrasettimanali, con la Coppa Italia in mezzo, stanno intensificando gli impegni, ma la rosa ha dimostrato di essere profonda, perciò non credo ci siano problemi. Ad Arezzo – ha concluso il difensore – andremo con lo spirito di fare bene e la consapevolezza che nelle ultime partite ci è mancato qualche punto per le prestazioni fatte. Sappiamo che se facciamo quello che sappiamo possiamo portare a casa i tre punti”.