Fabio Rebuffi: “Crescere velocemente per cercare di salvarci”

03.10.2022 08:30 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Fabio Rebuffi
GrigiOnLine.com
Fabio Rebuffi
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

L'Alessandria esce battuta per 3-0 dal 'Neri' di Rimini. Il tecnico dei grigi Fabio Rebuffi ha commentato così nel post-partita.

Nel primo tempo il Rimini è stato superiore a noi che non siamo stati aggressivi come avremmo dovuto essere. Migliore il nostro approccio nel secondo tempo dove abbiamo anche avuto anche occasioni per pareggiarla. La partita non doveva comunque finire sul 3-0, anche se loro hanno qualità anche nei giocatori che hanno inserito e che ci hanno messo in difficoltà. Dovevamo essere più attenti sulle marcature preventive per evitare le transizioni che hanno permesso al Rimini di trovare il secondo ed il terzo gol. Resta il fatto che quando siamo nella metà campo avversaria dobbiamo finalizzare maggiormente. Il risultato è figlio delle nostre disattenzioni”.

Variazioni sul piano tattico. “Il nostro cambio di sistema di gioco nel finale era finalizzato ad essere in parità numerica con loro per provare ad essere più aggressivi in avanti. Non so se sia stato dovuto solo a questo ma negli ultimi venti minuti siamo riusciti a guadagnare campo. Se c’è un passo indietro mi auguro non sia stato conseguenza della vittoria di sabato scorso, significherebbe che non abbiamo capito qual è il nostro percorso. Questa partita ci deve dare un segnale importante. Se molliamo o se cerchiamo di gestire perdiamo la nostra identità”.

Noi vogliamo crescere velocemente per cercare di salvarci in un campionato che per noi è molto difficile. Siamo consapevoli del nostro blasone ma siamo qualcosa di diverso rispetto all’Alessandria del recente passato. Sono andato ringraziare i tifosi – ha concluso Rebuffi – per l’appoggio che ci hanno dato ancora una volta. Certo non erano contenti, esattamente come non lo siamo noi”.