Edoardo Pierozzi: “Convinti e determinati. I nostri tifosi ci spingeranno”

06.05.2022 10:30 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Edoardo Pierozzi
Edoardo Pierozzi
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Nuovo appuntamento con Venticinquesimo Minuto, rubrica diffusa sulle pagine Facebook di Radio Voce SpazioLa Voce Alessandrina e de Il Piccolo. L’ospite della settimana dopo il pareggio di Parma e, soprattutto, in vista della gara con il L.R. Vicenza di questa sera, è stato Edoardo Pierozzi. L’esterno destro dell’Alessandria ha risposto così alle domande partendo dalle gare di sabato scorso.

Sono state partite rocambolesche ma noi guardiamo innanzitutto alla nostra prestazione e siamo dispiaciuti per non avere ottenuto i tre punti a Parma. Non nego che, dopo la partita, ci sia stata un po’ di delusione per quanto accaduto a Vicenza. Però, avessimo fatto tre punti, non avremmo più dovuto pensare al resto. Non è andata così ma siamo comunque tranquilli”.

Prima rete in serie B, proprio al ‘Tardini’ di Parma sabato scorso, per il ragazzo grigio. “Lo cercavo da tanto, ci ero andato vicino in altre occasioni prendendo anche due pali con SPAL e Reggina che sarebbero state reti importanti per la nostra classifica. Finalmente il gol è arrivato e l’ho dedicato al mio babbo – ha affermato Pierozzi ‘tradendo’ così la sua origine toscana – che era in tribuna. Spesso segue le nostre partite e mi è sempre vicino. Devo ammettere che è stata una sorta di liberazione, un gol così importante e bello mi ha reso davvero molto contento”.

L’umore della squadra è certamente alto. “Il mister è sempre molto realista nei nostri confronti. Ci presenta le possibilità che abbiamo e ci rende partecipi del nostro destino. Noi abbiamo ben chiare le opzioni che ci attendono e qual è la strada da seguire. Tutti noi beneficiamo dell’atteggiamento del mister“.

Oggi ci sarà lo scontro diretto con il L.R. Vicenza. “Sappiamo benissimo che il Vicenza è una squadra forte ed attrezzata. A livello di nomi è superiore a tante delle squadre che la precedono ma noi siamo consapevoli delle nostre forze e delle energie che ci sono rimaste. Sia loro che noi arriviamo da un periodo positivo, credo sarà una partita aperta e bella da vedere che ci vede un po’ avvantaggiati”.

Il nostro percorso – ha proseguito Pierozzi rispondendo alle domande – ci insegna che ammonizioni ed espulsioni possono essere determinanti. Il mister ci invita ad essere attenti con i cartellini ed a gestire le emozioni. La partita sarà ovviamente tesa ed ogni minimo aspetto potrà essere fondamentale, dovremo cercare di portare tutto a nostro favore”.

Il destino è nelle mani dell’Alessandria. “Questo ci tranquillizza e ci mantiene più sereni. Poi se da Cosenza dovessero arrivare buone notizie, ben vengano. Noi sappiamo di dover fare la nostra partita consci del fatto che con una vittoria o un pareggio non dovremo più guardare cosa fanno gli altri. Siamo convinti e determinati”.

Questa sera il ‘Moccagatta’ sarà caldissimo. “Nulla da aggiungere a quanto ho già detto durante l’anno. I nostri tifosi sono il nostro valore aggiunto e credo saranno loro a spingerci a dare il 110%. Per noi è un piacere ed un onore poterli rappresentare in campo. Non vediamo l’ora di esultare insieme a loro”.