Cuneo-Alessandria, ecco dove giocheranno i grigi

20.03.2019 15:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Il 'F.lli Paschiero' di Cuneo
© foto di Marco Farinazzo/TuttoLegaPro.com
Il 'F.lli Paschiero' di Cuneo

Lo stadio ‘F.lli Paschiero’ di Cuneo fu inaugurato il 28 ottobre 1935 con la denominazione ufficiale di stadio ‘Littorio’, anche se fu quasi immediatamente definito stadio ‘Monviso’. L’attuale intitolazione ai fratelli Aldo e Riccardo Paschiero, due calciatori del Cuneo morti in combattimento durante la Seconda Guerra Mondiale, risale invece al 1966. L’impianto cuneese nel tempo è stato oggetto di ristrutturazioni che, tra le altre cose, hanno visto la dismissione della pista di atletica portando la capienza agli attuali 3.060 posti a sedere.

Gli spalti del ‘F.lli Paschiero’ si compongono della Tribuna Monviso – settore più importante delle gradinate che costituisce l'ingresso principale dell'impianto ed ospita le postazioni stampa e la tribuna d'onore – della Tribuna Matteotti – sul fronte opposto e parzialmente coperta – e della due Curve scoperte. La Nord, in tubolari d’acciaio che ospita i tifosi di casa ed è intitolata a Francesco Di Stasi detto Vasco (tifoso cuneese scomparso prematuramente nel 2005), e la Sud, parzialmente dedicata ai sostenitori ospiti.

Oltre alle gare del Cuneo, nella stagione 2013/14, lo stadio cuneese ha temporaneamente ospitato le gare interne del Bra nel campionato di Lega Pro.