Coppa Italia, il presidente della Lega Pro sulla riforma

06.05.2021 09:00 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Francesco Ghirelli
Francesco Ghirelli
© foto di Uff. Comunicazione Lega Pro

Sono state rese note da parte dell’Ansa le prime importanti indiscrezioni a proposito del futuro della Coppa Italia. Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa il consiglio di Lega Serie A – ossia chi organizza il torneo, è bene non dimenticarlo – ha praticamente già deliberato di riformare la competizione riducendo il numero delle formazioni partecipanti 40, ossia soltanto le squadre di serie A e serie B. Decisione, che di fatto, non riconosce il diritto di partecipare alle formazioni di serie C.

Non si è fatta attendere, perciò, la replica di Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro

La decisione della Serie A di escludere le squadre di Lega Pro dalla Coppa Italia non solo viola diritti consolidati, ma è espressione di una concezione elitaria del calcio, incapace di avere una visione di sistema. Lunedì è convocato il Consiglio direttivo della Lega Pro, che adotterà ogni iniziativa per tutelare i diritti delle proprie squadre e per salvaguardare una cultura del calcio che sia rispettosa dei valori più autentici dello sport. Innovare è giusto, ma salvando la coesione del sistema calcio”.