Cistiano Scazzola: "Carrarese tosta, ma noi non rinunciamo ad attaccare"

01.09.2019 08:52 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
Cistiano Scazzola: "Carrarese tosta, ma noi non rinunciamo ad attaccare"

Alla vigilia della complessa trasferta di Carrara mister Cristiano Scazzola detta tempi e motivazioni per la sua Alessandria. Che deve dimenticarsi il primo tempo contro il Gozzanno e le due sciocchezze che l'hanno portata a rimanere in nove contro 11. "Sarà una partita difficile. Loro hanno creato una squadra importante per la categoria e guidata da un mister preparato come Silvio Baldini. Uno che ha ancora stimoli e sta riuscendo a fare qualcosa di importante con la Carrarese". 

Che, secondo Scazzola, ha una giusta amalgama di giovani e vecchi: "Soprattutto perché quelli più in là con l'età sono giocatori integri. Non sono figurine arrivate per svernare". A preoccupare però è la carenza di ricambi in difesa dopo la squalifica di Sciacca e l'esclusione di Agostinone sul piede di partenza. "Avremo una squadra competitiva composta dal 70% di under. Domani ce ne saranno cinque in campo dall’inizio e nove seduti in panchina. In difesa ci sarà Prestia e poi due giovani a supporto", ha detto ancora il mister. Il credo tattico rimane comunque uno solo: mettere in campo "qualità offensive importanti. Giocheremo con intensità e scendendo con una squadra a trazione anteriore. Dobbiamo dettare i tempi, essere intensi e lucidi".

Certo è che con l'assenza di Eusepi le scelte in attacco paiono quasi scontate con Arrighini unica punta supportata da due trequartisti. "Da lui ci aspettiamo ancora di più di quello che ha fatto domenica contro il Gozzano. È normale dato che è un calciatore di alto profilo", ha spiegato ancora Scazzola. Che poi ha fatto una precisazione su Casarini: "Domani lo portiamo con noi nonostante non sia ancora pronto. Gli serve per respirare l'ambiente e l'adrenalina di una partita ufficiale dato che da un po' era ai margini del progetto giovani del Novara".