Alex Valentini: “L’obiettivo è riempire nuovamente il Moccagatta”

07.02.2020 10:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Alex Valentini
Alex Valentini

Nell’abituale appuntamento del giovedì con L’Orso in Campo, trasmissione radiofonica di Museo Grigio diffusa da RVSAlex Valentini, portiere dell’Alessandria che ha spesso indossato anche la fascia da capitano, è intervenuto facendo il punto della situazione.

Sicuramente abbiamo fatto un inizio di campionato molto forte e quindi tutti si aspettavano molto. Purtroppo, come può capitare, c’è stato un calo di risultati causato anche da infortuni che hanno colpito i giocatori esperti. In sostanza è stata una serie di cose che ha portato a risultati meno soddisfacenti, non solo per il pubblico ma anche per noi giocatori, che conosciamo il valore del gruppo e sappiamo che le aspettative sono più alte di quanto fatto finora”.

Spesso decisivo con i suoi interventi, Valentini ha proposto un’interessante chiave di lettura. “Ogni partita fa storia a se, che l’avversario si chiami Monza o Pianese. Ed anche affrontare una Pianese che cerca punti-salvezza non è semplice. In generale qualche errore lo abbiamo fatto, ma è normale, si sbaglia anche in Champions League. Però bisogna almeno cercare di limitare gli sbagli, e se riusciamo ad aiutarci tra di noi con compattezza potremo toglierci delle soddisfazioni”.

Dopo aver allargato un po’ il discorso Valentini, rispondendo alle domande, ha fatto un curioso parallelo tra stadi nei quali ha giocato. “A Trieste ho avuto la fortuna di giocare in uno stadio appena ristrutturato per gli Europei U19 e posso dire che è qualcosa di magnifico con l’unica pecca che, essendo molto grande, sembrava abbastanza vuoto nonostante ci fossero 4-5mila spettatori ogni volta. Ad Alessandria c’è un stadio storico reso moderno, bello, anche se più piccolo. Ma proprio per questo ti senti addosso il calore della gente e questo potrebbe essere il vero valore aggiunto. Quando spingono si sente e ci trasmettono molto. Anche per questo l’obiettivo sarebbe quello di riempire nuovamente il Moccagatta...”.

In chiusura Valentini ha fatto un cenno sulla Giana Erminio, prossimo avversario dei grigi. “Con l’arrivo del mister sono cambiate un po’ di cose - ha aggiunto l'estremo difensore grigio a proposito del cambio sulla panchina alessandrina - un allenatore che cura molto la fase difensiva e ci può dare molto perchè ha allenato anche grandi campioni. C’è molta attenzione sul posizionamento e sul gesto tecnico. Domenica prossima, comunque, ci attende una partita davvero molto difficile contro una squadra che arriva da una vittoria per 4-1 a Carrara e si è rinforzata molto. Secondo me gioca anche un bel calcio, perciò dovremo affrontarla con la giusta testa. Non possiamo certo pensare di andare ad incontrare una squadra di bassa classifica, sbaglieremmo tutto”.