Alessandria, con la Carrarese maglia celebrativa per i 109 anni di storia

27.02.2021 14:00 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Alessandria, con la Carrarese maglia celebrativa per i 109 anni di storia
GrigiOnLine.com

Il 18 febbraio scorso l’Alessandria ha “compiuto” 109 anni. Per onorare l’evento il club grigio ha deciso di vestire una speciale maglia celebrativa in occasione del posticipo con la Carrarese in programma lunedì alle 18 allo stadio ‘Moccagatta’. Questo il comunicato dell’Ufficio Stampa dell’Alessandria che, oltre a fornire alcuni dettagli sulla maglia che i grigi appunto indosseranno lunedì, fa anche il punto su un importante progetto di sostenibilità ambientale condiviso dalla società piemontese.

Per festeggiare il 109° anniversario della nascita dei Grigi, appena rievocato il 18 febbraio scorso, e volendolo fare tra le mura del Moccagatta, ecco nascere la maglia celebrativa della ricorrenza, in cui la tradizione e l’innovazione trovano una sintesi ideale. La maglia che i Grigi indosseranno nell’impegno casalingo con la Carrarese, fornita da Adidas, è parte di un progetto di responsabilità ambientale e sociale che l’Alessandria ha voluto accompagnare. Il materiale proposto da Adidas, infatti, sposa la scelta innovativa del Primeblue, materiale realizzato da Parley Ocean Plastic e ottenuto riciclando rifiuti plastici recuperati prima che raggiungano le spiagge e le comunità costiere. Nel condividere l’idea di questo progetto, l’Alessandria vuole dare il proprio sostegno alla valorizzazione della ecosostenibilità per come essa è realizzata dalla collaborazione tra Adidas e Parley in cui i rifiuti vanno a sostituire la plastica vergine e, dopo la raccolta, vengono processati e trasformati negli stabilimenti Parley nel filato di poliestere ad alte prestazioni Parley Ocean Plastic. Questo filato viene poi utilizzato per creare i prodotti sportswear adidas x Parley per salvaguardare il pianeta e migliorare le performances sportive. La maglia che i giocatori Grigi indosseranno lunedì sera presenterà l’azzurro della prima divisa ufficiale della storia. E, ancora, per rievocare un’epica e vittoriosa sfida con gli apuani, culminata con la promozione di 40 anni fa, avversari del posticipo di lunedì 1 marzo, sul petto della maglia ecco lo stemma di quella annata: uno scudetto con la croce rossa, simbolo della città di Alessandria”.