Alessandria Calcio, presentati Corazza, Rubin e Celia

07.09.2020 17:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Simone Corazza
Simone Corazza

L’Alessandria ha presentato nel pomeriggio allo stadio ‘Moccagatta’ tre nuovi acquisti, Simone Corazza, Matteo Rubin e Raffaele Celia. Corazza, proveniente dalla Reggina con cui ha vinto il campionato da capocannoniere, ha sottoscritto un contratto triennale con i grigi, Rubin, anch’egli arrivato dalla Reggina, è in prestito, così come Celia, che oltre ad essere di proprietà del Sassuolo è già ben noto ai tifosi dell’Alessandria per giocato in maglia grigia nella scorsa stagione.

Abbiamo diffuso in diretta la conferenza stampa sulla nostra pagina Facebook, dove è disponibile la versione integrale.

 “Ho scelto l’Alessandria per il progetto che mi ha subito entusiasmato e creato voglia di affrontare questa nuova esperienza – ha esordito Corazza rispondendo alle domande dei media il direttore mi ha parlato di un gruppo sano ed ambizioso che vuole fare bene. Arrivo da una piazza calda e spero di riuscire a gestire al meglio le pressioni. Giocheremo per vincere, il campionato deve ancora partire, sarà molto lungo e difficile. Vincere non è mai facile ma garantiamo di dare il nostro massimo contributo. Ringrazio la società per la fiducia e per la stima, ho voglia di stupire ancora”.

Rispetto a Simone (Corazza, n.d.r.) ho giocato un po’ meno – ha aggiunto Rubin riferendosi al campionato scorso vinto con la Reggina – lui è stato determinante per la cavalcata. Ho avuto qualche problemino fisico e quando l’allenatore trova la squadra ideale è difficile che poi cambi. Ma ho sempre cercato di dare il massimo. All’inizio forse nessuno pensava che avremmo fatto un campionato di vertice così, è stato importante il gruppo ed anche chi è stato fuori. Per vincere un campionato chi sta fuori determinante quanto e più di chi gioca. Negli ultimi anni la serie C è cambiata e non ho mai giocato nel girone settentrionale. Vedendo la squadra, i giocatori, l’ambizione e le aspettative ci sono tutti i presupposti per fare bene. Io cercherò di portare esperienza, entusiasmo e voglia di vincere”.

Penso che competitività e concorrenza facciano bene alla squadra – ha poi dichiarato Celia, il quale dovrà giocarsi il posto da titolare proprio con Rubin – e un giocatore come Matteo (Rubin, n.d.r.) che ha fatto serie A e B può insegnarmi tanto. Mister Gregucci mi ha cambiato a livello mentale dandomi sicurezza e fiducia, poteva non essere facile cambiare allenatore. A livello di gioco ho avuto più possibilità di arrivare più vicino alla zona gol, ma il mister ha permesso di migliorarmi anche in fase difensiva. È un allenatore che insegna calcio lasciandoti tranquillo, sono contento di ritrovarlo”.

Matteo Rubin (Alessandria)
Matteo Rubin (Alessandria)
Raffaele Celia (Alessandria)
Raffaele Celia (Alessandria)