Tommaso Bellazzini, il tuttocampista col vizio del gol

26.01.2018 17:36 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Tommaso Bellazzini, il tuttocampista col vizio del gol

Alla sua presentazione in maglia grigia, Tommaso Bellazzini ha detto "sono un tuttocampista, gioco dove il mister ha bisogno". Frase a effetto, certo, che indica la voglia del ragazzo di giovare ancora a certi livelli (viene da sei mesi di serie D). Ma Bellazzini un ruolo ce l'ha. E anche ben definito: quello dell'ala destra con varianti sulla trequarti e sulla fascia sinistra.

IL RITORNO AL CALCIO PROFESSIONISTICO. Con questa voglia e queste caratteristiche, dopo solo sei mesi in serie D al Rezzate, dove ha disputato 14 presenze e segnato sei gol, l'attaccante nato a Pisa il 23 dicembre 1987 è ufficialmente tornato nel calcio professionistico. Ma soprattutto ha ritrovato quel tecnico, Marcolini, che lo ha allenato per un periodo in Pavia nell'allora Lega Pro.

GLI ESORDI. Cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, Bellazzini ha fatto il suo esordio nella stagione 2006/2007 con la Pistoiese. Con i toscani resterà sino al 2009 collezionando 79 presenze e tre reti. Nella carriera del centrocampista esterno c'è soprattutto tanta serie B. Cittadella in primis dove ha militato dal 2009 al 2013 con 78 presenze e 12 reti. Poi, sempre in B, il Vicenza e un ritorno in serie C.

L'ULTIMO PERIODO. Lecce, Venezia, ancora Pistoiese e Pavia sono le squadre con cui Bellazzini ha giocato sino a oggi. O meglio, sino a quando l'Alessandria non ha deciso di metterlo sotto contratto sino al 30 giugno 2019.