Tiago Casasola, l'argentino che balla il tango sulla fascia

28.12.2017 11:48 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
Tiago Casasola, l'argentino che balla il tango sulla fascia

Sulla carta è stato sicuramente il miglior colpo della - breve - era Sensibile. Parliamo ovviamente di Tiago Matías Casasola, un difensore centrale adattato (alla grande) alla fascia. E poco importa che sia destra o sinistra, la sesibilità innata nel tocco gli permette di ricoprire entrambe le zone. 

IL DEBUTTO IN ITALIA. Nato a Buenos Aires (Argentina) l'11 agosto 1995, il ragazzo si è subito fatto notare iniziando la lunga trafila nel settore giovanile del Boca Juniors. Questo sino all'estate del 2014 quando passò al Fulham. Il 31 agosto del 2015, dopo essere stato acquistato dalla Roma, passa al Como.

L'ESORDIO IN SERIE B. Il suo debutto tra i professionisti risale però al 19 settembre 2015, nella partita di Serie B contro il Vicenza terminata 3-3. Nella stagione successiva passa al Trapani, sempre in B. Qui, grazie a un'intuizione del tecnicoAlessandro Calori, Casasola inizia a giocare con buon profitto come terzino destro. La sua prima rete avviene proprio ricoprendo quel ruolo il 18 febbraio 2017 in Spezia-Trapani.

AD ALESSANDRIA. Il 12 luglio è l'Alessandria ad aggiudicarsi le prestazioni sportive del ragazzo offrendogli un contratto triennale.