Riccardo Ragni, il 'secondo' con qualità da numero uno

01.02.2018 10:09 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoNocerina.com
Riccardo Ragni, il 'secondo' con qualità da numero uno

Addio Michael Agazzi, benvenuto Riccardo Ragni. Da Alessandria ad Ascoli e viceversa. E' la strana storia di questi due numeri uno. Il primo promosso in serie B, il secondo retrocesso in C dal mercato invernale. Alto 186 centimetri per 80 chili, il portiere è alla ricerca del riscatto dopo gli anni ad Ascoli.

ESORDIO DI UN PREDESTINATO. Nato a San Benedetto del Tronto il 23 giugno 1991, Ragni ha iniziato a muovere i suoi primi passi nel Mosciano. Apparizioni importanti che lo portano a vestire la maglia del Pescara in serie C1 nella stagione 2009/2010 senza però scendere mai in campo. Poi il passaggio in serie D con Chieti prima ed Ebolitana poi dove si ritaglia uno spazio da titolare.

PELLEGRINAGGIO INFINITO. Inizia così un lungo pellegrinaggio in serie C che lo porterà a vestire le maglie di Andria, Nocerina e Aprilia, salvo sporadiche apparizioni a Pescara in B e in A dove non viene mai impiegato. Infine la cessione all'Ascoli. Con la maglia dei marchigiani viene poco impegnato e rimane confinato in secondo piano per tre stagioni e mezzo sino al suo passaggio all'Alessandria dove firma un contratto sino alla fine della stagione 2017/2018 con la possibilità di un prolungamento per quella successiva.