Umberto Eusepi: “Vittoria importante che deve essere punto di partenza”

02.03.2021 14:30 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Umberto Eusepi
GrigiOnLine.com
Umberto Eusepi
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

L’ultima rete messa a segno da Umberto Eusepi, prima del rigore trasformato con la Carrarese, risaliva al 20 dicembre scorso. Un lungo digiuno, dunque, per l’attaccante dell’Alessandria che non ha certo passato un periodo particolarmente felice. Al termine della gara con i marmiferi Eusepi ha commentato così.

Non ho pensato al rigore che avevo sbagliato con il Lecco, venivo da parecchi rigori segnati e l’errore può starci. Calciare un rigore è sempre questione di nervi e, in questa situazione, era ancora più importante essere lucidi. L’importante è che sia andata bene e che ci sia stata una prestazione importante contro un avversario forte. Ci mancava la vittoria”.

Prestazione importante, soprattutto in chiave di contenimento. “Davanti dobbiamo fare di più e dobbiamo essere aiutati dal resto della squadra. Esattamente come nella fase difensiva. Abbiamo stretto i denti tutti assieme. Per noi questo deve essere un punto di partenza, saper soffrire e portare a casa una vittoria importante è fondamentale per il morale, per l’ambiente e per il lavoro quotidiano. Aver vinto contro un avversario forte ci deve dare autostima per le prossime partite, a partire da giovedì a Livorno”.

Approccio positivo alla gara da parte dell’Alessandria. “Lavorare tutta la settimana consente di preparare la partita nel miglior modo possibile. Ma anche nelle altre partite dovremo approcciare come oggi, che è una cosa che non deve mai mancare in campionato come questo perchè può incanalare positivamente le partite. anzi deve diventare un nostro punto di forza, così come lo spirito di sacrificio che si è visto oggi e che abbiamo fatto intravedere in altre occasioni. Poi vengono fuori le qualità dei singoli. Dobbiamo assolutamente migliorare, perchè ne abbiamo le capacità, e poi recuperare giocatori che hanno avuto stop forzati. Noi siamo consapevoli che le qualità di ogni singolo che compone questa squadra devono permetterci fare molto di più. A noi oggi serviva vincere, non importa come. Ora dovremo essere bravi a portare il lavoro di oggi nelle partite che arriveranno. È importante fare più punti possibile, ma con l’atteggiamento giusto”.

L’esultanza dopo il rigore trasformato. “In tanti mi hanno detto che avrei segnato e li ringrazio per la positività che mi hanno portato. Chiaro che avrei voluto ci fosse più gente allo stadio per dedicare il gol a tutti, in fondo si vive per far emozionare i tifosi. Per questo era importante vincere oggi”.