Tommaso Tentoni: “Finalmente sto bene, non ho mai mollato. E ora voglio i playoff”

17.03.2019 13:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Tommaso Tentoni
Tommaso Tentoni

La sua ultima apparizione in grigio risaliva alla vittoriosa trasferta al ‘Comunale’ di Chiavari dove l’Alessandria vinse per 2-1 con l’Albissola. Quasi tre mesi dopo, proprio contro la Virtus Entella squadra di Chiavari, Tommaso Tentoni è tornato in campo nel finale di gara. Queste le sue impressioni, raccolte in conferenza stampa al termine del match con la capolista.

Finalmente sto bene e questa è già una grande cosa. Sappiamo come è andata la mia stagione, ma non ho mai mollato, soprattutto dopo la ricaduta. Ho lavorato tantissimo, ancora più che dopo il primo infortunio, per farmi trovare pronto ed aiutare la squadra. Già a Carrara, visto che ero un ex, avevo una gran voglia di entrare ma avevo fatto solo due allenamenti. Oggi sono stato chiamato in causa ed ho cercato di fare il massimo. Il mister mi ha chiesto di aiutare la squadra e, avendomi messo nel ruolo di mezzala, mi ha incaricato di prendere il loro terzino e poi cercare di ripartire sebbene fossimo un po’ schiacciati. Comunque siamo stati compatti e siamo riusciti a portare a casa il punto. L’unico rammarico è che nel primo tempo avremmo meritato qualcosa in più, senza dimenticare che giocavamo con la prima in classifica”.

La quota playoff resta piuttosto lontana per l’Alessandria. “La classifica deve stimolarci per forza. Vogliamo puntare a qualcosa, siamo l’Alessandria, e dobbiamo avere la voglia e la forza di provare fino all’ultima giornata a staccare il pass per i playoff. Ora, che non dobbiamo più guardarci dietro, andiamo in campo con un altro piglio perciò dobbiamo continuare sulla striscia di risultati utili. A partire dalla partita con il Cuneo – ha concluso Tentoni proiettandosi sul prossimo impegno – anche se lì sarà una gara difficilissima. Abbiamo visto che oggi ha vinto a Novara, e sono certo che faranno di tutto per risalire dalla loro situazione. Ma noi andremo lì per provare a vincere”.