Pistoiese-Alessandria 1-1, Solerio replica a Chiarello

27.09.2020 14:20 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Riccardo Chiarello
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Riccardo Chiarello

Si chiude con rammarico la prima partita di campionato per l’Alessandria, che spreca parecchio e si fa raggiungere sull’1-1 dalla Pistoiese. I grigi affrontano l’esordio di campionato priva di Prestia, infortunato, Cosenza ed Eusepi, squalificati. Mister Gregucci getta nella mischia il neoacquisto Blondett e propone dal 1’ Celia sulla corsia di sinistra.  I padroni di casa, invece, devono rinunciare al capitano Valiani, anch’egli squalificato, mentre Cesarini parte dalla panchina.

I grigi cominciano forte e, già al 3’, da una punizione calciata da Casarini da destra si sviluppa una mischia nell’area piccola degli arancioni, ma gli attaccanti grigi non trovano il tempo per chiudere. Passano solo due minuti ed un tiro-cross di Chiarello per poco non sorprende Perucchini, che recupera la sfera solo dopo che questa aveva colto la parte superiore della traversa. Al 17’ Chiarello recupera la palla dopo un errore della difesa di casa e serve Corazza sul quale esce a terra Perucchini che respinge. La palla arriva tra i piedi dello stesso Chiarello che insacca a porta sguarnita il vantaggio per i grigi. La Pistoiese fatica a reagire e i grigi si rendono nuovamente pericolosi con un traversone di Chiarello da sinistra che attraversa tutto lo specchio di porta.  Al 32’ Corazza si invola a destra  e calcia un diagonale che costringe Perucchini  ad un difficile intervento in due tempi. Poco dopo Scognamillo si fa soffiare il pallone da Gucci al limite della propria area e lo atterra. Inevitabile il primo giallo per i grigi. Allo scadere del primo tempo Blondett gira di testa un preciso cross di Casarini, ma non riesce ad inquadrare i pali. La prima frazione si chiude, così, col meritato vantaggio dell’Alessandria.

La gara riprende con un cambio per parte. La Pistoiese sostituise Salvi con Solerio, mossa che si rivelerà decisiva,mentre nei grigi Celia lascia il posto a Rubin. Il copione, almeno inizialmente, non cambia e l’Alessandria ha immediatamente un paio di occasioni. Prima Chiarello, per un soffio, non riesce a deviare un diagonale da sinistra. Al 49’ lo stesso Chiarello parte sul filo del fuorigioco e, a tu per tu con Perucchini, sceglie di assistere Arrighini anziché cercare la conclusione personale, ma la palla, così, si perde sul fondo con i grigi che recriminano per aver fallito un’occasione clamorosa.  Poco dopo Suljic rimedia un giallo evitabile per chiudere un tentativo di ripresa del neoentrato Solerio. L’inerzia della gara, con l’Alessandria che sembra accontentarsi, si inverte e, al 67’, Pisseri è protagonista deviando in angolo un potente diagonale di Tempesti. Proseguono le sostituzioni con Di Quinzio che rileva l’ottimo Chiarello, mentre poco dopo Gazzi prende il posto di Casarini. Nel frattempo, nella Pistoiese, Cesarini fa il suo ingresso al posto di Cerretelli. Al 76’ si rifà viva l’Alessandria con Corazza che prova a correggere un servizio di Parodi, ma è decisiva la respinta di Camilleri. Dopo un paio di gialli sventolati all’indirizzo di Blondett e Parodi, all’83’, la Pistoiese perviene al pareggio grazie ad una spettacolare conclusione di Solerio che gira a rete una punizione calciata da Stoppacon la difesa dell'Alessandria che resta a guardare. I grigi provano l’assalto per riportarsi in vantaggio ma, al 92’, rischiano la beffa. Stoppa, infatti, obbliga Pisseri a superarsi per respingere la sfera.

L’Alessandria, dunque, torna dalla Toscana con solo punto e deve recriminare sia per le troppe occasioni sciupate, sia per aver tirato troppo presto i remi in barca. A conti fatti il pareggio è il risultato più giusto, con i padroni di casa che hanno dimostrato di poter sopperire con la determinazione alla presunta differenza di valori tecnici. Per gli uomini di mister Gregucci si tratta di una prestazione che deve far riflettere.

Queste le azioni salienti della gara

90'+4' Finisce qui. Pistoiese-Alessandria 1-1

90' Assegnati 4' di recupero!

86' Nella Pistoiese Mal entra al posto del capitano Gucci 

83' Pareggia la Pistoiese con Solerio 

82' Esce Parodi e Mora fa il suo esordio in maglia grigia

81' Ammonito Parodi per un fallo su Solerio 

74' Cartellino giallo per Blondett

72' Nella Pistoiese Cesarini sostituisce Cerretelli

70' Nei grigi Casarini lascia posto e fascia a Gazzi 

65' Ancora un cambio per parte. Nei grigi Di Quinzio subentra all'ottimo Chiarello. Nelle fila dei padroni di casa Stoppa entra al posto di Llamas

57' Suljic atterra il neoentrato Solerio. Giallo per il centrocampista grigio  

46' Si riparte con una sostituzione per parte. Nella Pistoiese Solerio rileva Salvi, mentre nell'Alessandria Rubin entra la posyo di Celia

45' Non c'è recupero. Squadre al riposo. Pistoiese-Alessandria 0-1

35' Cartellino giallo per Scognamillo che atterra Gucci dopo un errato controllo 

30' I grigi legittimano il vantaggio controllando agevolmente la reazione dei padroni di casa

17' Alessandria in vantaggio! Chiarello sfrutta al meglio un errore della retroguardia di casa

10' Ammonito Salvi per una trattenuta su Arrighini

1’ Calcio d’inizio per la  Pistoiese

Pistoiese-Alessandria 1-1 (pt 0-1)

Marcatori: 17' Chiarello (A), 83' Solerio (P)

Pistoiese (3-5-2): Perucchini; Mazzarani, Camilleri, Salvi (46' Solerio); Pierozzi, Simonti, Tempesti, Spinozzi, Llamas (65' Stoppa); Gucci (86' Mal), Cerretelli (72' Cesarini). A disp.: Vivoli, Romagnoli, Cavalli, Lakti, Giordano, Renzi, Romani, Vannucci. All. N. Frustalupi.

Alessandria (3-4-1-2): Pisseri; Blondett, Scognamillo, Macchioni; Parodi (82' Mora), Casarini (70' Gazzi), Suljic, Celia (46' Rubin), Chiarello (65' Di Quinzio); Arrighini; Corazza. A disp.: Crisanto, Castellano, Podda, Poppa. All. A Gregucci.

Arbitro: Panettella di Gallarate (Porcheddu-Collu; IV Uff. Maggio).

Note: giornata ventosa, terreno scivoloso; ammoniti: Salvi (P), Scognamillo (A), Suljic (A), Blondett (A), Parodi (A) ; calci d'angolo 2-7; recupero 0'+4'; gara a porte chiuse.