Mirko Bruccini: “I tre punti che sono arrivati erano il nostro obiettivo”

19.04.2021 16:00 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Mirko Bruccini
Mirko Bruccini
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Dopo il successo con la Pergolettese, ottenuto grazie alla rete di Casarini, è intervenuto in videoconferenza con i media il centrocampista dell’Alessandria Mirko Bruccini il quale ha analizzato il match con i gialloblu e si è inevitabilmente proiettato sulla trasferta di Como in programma domenica prossima

È stata una gara particolare, sapevamo che la Pergolettese sarebbe arrivata qui senza pensieri per fare la sua partita. Noi siamo stati solidi, potevamo gestire meglio il risultato nella seconda parte. Tutto sommato i tre punti che sono arrivati erano il nostro obiettivo”.

La partecipazione dei tifosi sta crescendo gara dopo gara. “Abbiamo percepito l’entusiasmo dei tifosi anche prima della partita. Già da due o tre gare a questa parte che gli ultras ci accompagnano nel pre-partita. Per loro è una sofferenza stare fuori ed il loro incitamento è importante per noi. Certo, avere il ‘Moccagatta’ pieno sarebbe un’arma in più. Speriamo di andare avanti insieme, arriveremo a domenica carichi”.

Domenica, appunto, ci sarà il big-match con la capolista Como. “L’importanza della partita è sotto gli occhi di tutti e ne siamo consapevoli. Abbiamo fatto tanto per arrivare a questa settimana. Nessuno ci sperava, ma abbiamo fatto un percorso straordinario e ce lo dobbiamo godere fino alla fine. Affronteremo questa settimana come abbiamo fatto in quelle precedenti, andremo a Como sapendo che sarà una partita difficile. Dovremo essere compatti e fare la nostra gara”.

Bruccini è tornato poi sulle difficoltà incontrate con la Pergolettese. “Ripeto, sapevamo che è un’ottima squadra, con individualità importanti sugli esterni. Nel primo tempo abbiamo gestito bene, mentre nella ripresa abbiamo un po’ abbassato il baricentro, ma se fosse entrato il gol nell’azione nella quale abbiamo preso due traverse la partita sarebbe certamente cambiata. Ribadisco che loro hanno affrontato la gara con spensieratezza”.

Si conferma la forza del gruppo. “Avere ragazzi che stanno in panchina e danno il loro importante contributo quando entrano è tanta roba. Vuol dire che c’è coesione e le vittorie derivano anche da questo. Durante la settimana tutti si sentono titolari, l’allenatore fa le sue scelte e tutti le rispettiamo”.

Arrivati a questo punto – ha proseguito Bruccini – il distacco dal Como è di un solo punto e sul campo si vedrà il livello. Credo noi faremo la nostra solita gara sapendo che avremo di fronte la capolista e che una vittoria ci aprirebbe spiragli importanti. Certo, con il pubblico sarebbe stata tutta un’altra partita, ma sarà sicuramente una battaglia. Siamo consapevoli della nostra forza ed abbiamo fatto un grande recupero. Si deciderà la stagione e metteremo il massimo impegno”.