Matteo Di Gennaro: “Non possiamo permetterci certi errori”

12.09.2021 15:00 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Matteo Di Gennaro
GrigiOnLine.com
Matteo Di Gennaro
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Al termine della gara con il Brescia, che si è imposto per 3-1 al ‘Moccagatta’, Matteo Di Gennaro, difensore dell’Alessandria, ha incontrato la stampa in video conferenza. Queste le sue considerazioni.

Abbiamo fatto un ottimo primo tempo nel quale abbiamo creato tanto. Meritavamo di essere in vantaggio per la mole di gioco creata e per come siamo stati in campo. Nel secondo tempo eravamo un po’ in fatica e nelle situazioni nelle quali ci siamo abbassati abbiamo commesso errori che in questa categoria non ci possiamo permettere. Dovremo essere bravi a limare gli errori, siamo saliti in una categoria che non concede di sbagliare. Purtroppo la serie B è così, dobbiamo imparare nei momenti di stanchezza ad essere il più concreti possibile. Altrimenti si perdono partite che, onestamente, non meritiamo di perdere”.

Nonostante la terza sconfitta consecutiva ed i nove gol al passivo la squadra è uscita tra gli applausi. “Quando si offrono ottime prestazioni, si fanno tre partite prendendo nove gol e zero punti, purtroppo ce ne facciamo poco degli applausi. Sono contento che la piazza ci è vicino, capisce il momento ed ha apprezzato la nostra prestazione, ma in questo momento sono molto arrabbiato perchè stiamo commettendo errori che non possiamo fare in questa categoria. Le prestazioni sono buone, meritiamo di più, ma siamo a zero punti. Evidentemente stiamo sbagliando qualcosa. Se non mettiamo la testa giusta in questa categoria diventa dura, per il lavoro che facciamo in settimana e per quanto esprimiamo in partita andare a casa senza neanche un punto  diventa difficile da metabolizzare”.

La differenza di valori con gli avversari incontrati finora è evidente. “Salendo di categoria aumenta la qualità e per questo gli errori si pagano più cari. In campo noi ci andiamo bene e facciamo il nostro gioco, ma è qui che subentra l’inesperienza e la disabitudine alla serie B. Qui ci sono avversari che ti castigano al minimo errore, dobbiamo capire che non è più la serie C. Dobbiamo continuare a lavorare e scendere in campo così come stiamo facendo eliminando gli errori individuali che ci stanno punendo”.

Le partite sono fatte di momenti e noi nel primo tempo abbiamo fatte bene mettendo sotto il Brescia – ha concluso Di Gennaro – ma noi dobbiamo essere bravi nelle fasi di gara in cui c’è da soffrire. Su questo dobbiamo migliorare”.