Luca Di Masi: “Prima sconfiggiamo il virus e prima torniamo al ‘Mocca’”

14.03.2020 17:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Luca Di Masi
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Luca Di Masi

L’emergenza coronavirus è l’occasione per apprezzare i protagonisti del calcio alessandrino in una veste inedita. L’Alessandria, con opportuno senso del dovere, ha proposto messaggi dei propri tesserati che, da casa e con le proprie famiglie, invitano al rispetto delle disposizioni governative.

Il primo a fare sentire la propria voce è stato Umberto Eusepi insieme ai suoi figli. “Mi raccomando, fate come noi. Non uscite per alcun motivo così riusciremo a sconfiggere il virus. Cercate di fare attività in famiglia per far passare il tempo nel migliore dei modi. Solo così riusciremo ce la faremo ad uscire da questo periodo”.

L’Ufficio Stampa del club grigio ha poi postato anche il messaggio di Riccardo Chiarello. “Per sconfiggere il virus e tornare alla nostra amata vita reale io resto a casa. In questo tempo che sto passando a casa ho riscoperto un passatempo che ho fin da bambino, cioè quella di completare dei puzzle. Poi mi sono divertito in cucina, testando nuovi piatti, e mi sono appassionato a nuove serie TV. Come Vikings, che vi consiglio vivamente. Detto questo abbraccio forte tutti quanti. E sempre forza grigi!”.

È stata poi la volta del presidente dei grigi Luca di Masi il quale, indossando la maglia grigia, ha allestito un simpatico siparietto con i figli alle prese con una partita di Subbuteo. “Noi restiamo a casa, fatelo anche tutti voi. Prima sconfiggiamo il virus e prima torniamo al ‘Mocca’”.