Luca Di Masi apre ancora le porte del Moccagatta alla Juventus U23

04.06.2019 15:09 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Luca Di Masi apre ancora le porte del Moccagatta alla Juventus U23

"Siamo disponibilissimi ad aprire ancora le porte del Moccagatta alla Juventus Under 23". A dirlo è stato il presidente dell'Alessandria Luca Di Masi nel corso della conferenza stampa di presentazione di Fabio Artico nel ruolo di direttore sportivo (leggi anche: Avete perso la presentazione di Artico come ds? Rivivetela su GrigiOnLine TV).

Il numero uno dei grigi ha spiegato che in questi giorni sono fitti i contatti con il club bianconero per trovare un eventuale accordo anche per la stagione 2019/2020 della seconda squadra allenata l'anno scorso da Mauro Zironelli. Questo perché "la Juventus si è trovata molto bene con noi. Certo, il loro progetto futuribile è costruire una sorta di cittadella che ospiti sia la formazione Under 23 che la squadra femminile. Vedremo cosa succederà", ha concluso.

La passata stagione la decisione di ospitare le gare interne della Juve U23 non era piaciuta più di tanto ai tifosi grigi. Questo nonostante l'Alessandria avesse predisposto la chiusura della Curva Nord, luogo sacro del tifo alessandrino. "Il gruppo Mandrogni da quì in poi e a tempo indeterminato, seguirà la squadra solo in trasferta. Quando i Grigi giocheranno in casa non ci vedrete allo stadio, ma ci incontrerete per le strade. Chi ha amore per questi colori ha il dovere morale di dimostrare con ogni mezzo possibile la propria antipatia per questo stato di cose. Ci domandiamo come possa una società che ha gettato nel cesso decine di milioni di euro, giustificare come una proficua operazione commerciale una decisione che calpesta la dignità di un’intera tifoseria. Più in generale la barzelletta dei giovani giocatori che devono crescere, non ce la beviamo”, aveva scritto il gruppo dei Mandrogni.