Lega Pro, Gabriele Gravina: “Seconde squadre? Non nella prossima stagione”

08.05.2018 09:00 di Fabrizio Pozzi  articolo letto 742 volte
Gabriele Gravina
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Gabriele Gravina

Si è tenuta ieri l’Assemblea dei club di Lega Pro presso la sede della stessa Lega a Firenze. Erano presenti 55 su 56 club, tra cui l’Alessandria rappresentata dal presidente Luca Di Masi (QUI), che si sono confrontati sul principale tema all’ordine del giorno, che era: ‘Riflessioni sulla progettualità, sostenibilità e sul futuro della Lega Pro’.

È stato un confronto dialettico e proficuo - ha spiegato Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro, in una nota - incentrato su temi fondamentali per il nostro calcio come la sostenibilità e le innovazioni. Abbiamo tracciato un percorso che la Lega Pro deve intraprendere per il futuro, partendo dalla riduzione dei costi”.

Tra i punti di confronto nel corso della riunione di oggi - ha continuato Gravina parlando di uno dei temi più delicati - è stato preso in esame anche quello delle seconde squadre, il cui progetto è stato avanzato dal sottoscritto. Da parte dell’Assemblea l’orientamento è positivo: l’unico problema è che si rifletta sul fatto di un inserimento non prima della stagione 2019-2020 perché servono regole e certezze”.