In serie C le prime defezioni aprono a una stagione da punto interrogativo

22.06.2019 12:00 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
In serie C le prime defezioni aprono a una stagione da punto interrogativo

Non c'è pace per questa serie C. Non lo è stato l'anno scorso, con l'esclusione della Pro Piacenza e le tonnellate di punti di penalizzazione a Cuneo e Lucchese, e potrebbe non esserlo nemmeno quest'anno. È notizia di venerdì del forfait anticipato di Albissola e Siracusa. Entrambe le società hanno infatti annunciato che non si iscriveranno al prossimo campionato di Lega Pro. Una duplice autoeliminazione che, nel caso dei liguri, coinvolge direttamente il girone dell'Alessandria. 

Tutto pronto allora per i ripescaggi. Uno dei quali dovrebbe coinvolgere la Virtus Verona, tra le favorite a tornare subito in serie C dopo la retrocessione arrivata ai play out. Per il secondo posto c'è invece la fila. In pole positiion ci sarebbe il Fano su cui resta l'incognita del patron Gabellini pronto a lasciare il club. subito dietro il Bisceglie e la Paganese.

Ma sono altre le squadre che rischiano di non potersi iscrivere. Arzachena, Foggia e Lucchese traballano così come la Viterbese. In più c'è il discorso Venezia che attende l'esito della giustizia sportiva dopo la retrocessione in serie C dopo la travagliata passata stagione della cadetteria.