Fabio Artico: "La squadra non è ancora completa". Ecco cosa manca

16.08.2019 08:30 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
Fabio Artico: "La squadra non è ancora completa". Ecco cosa manca

"Ad oggi la squadra deve essere ancora completata". Questo il mantra che Fabio Artico ha ripetuto più volte nel corso dell'intervista a tuttoc.com. Questo però non deve essere una scusante dato che "fino a oggi i ragazzi che sono arrivati hanno lavorato molto bene". Questo nonostante la prima uscita stagionale, la Coppa Italia contro il Monza (leggi anche: Monza-Alessandria 2-0, grigi fuori dalla Coppa Italia ma senza rimpianti), non sia finita nel migliore dei modi. "Però abbiamo fatto vedere un buon calcio, c'erano diversi giovani".

L'Alessandria ha ancora bisogno di tre acquisti importanti. In primis un regista di centrocampo che possa far girare la palla nel 3-5-2 pensato da Scazzola. In caso non dovesse arrivare contro la Gaviese il tecnico ha varato un nuovo sistema di gioco. Un 3-4-2-1, con Chiarello e Sartore a supporto di un'unica punta, che potrebbe rivoluzionare non poco le scelte di mercato di Artico. In quel senso si punterebbe alla ricerca di un altro esterno offensivo o trequartista.

Qualcosina Artico la dovrà fare anche in attacco dato che solo Eusepi è ad oggi un attaccante che dà certe garanzie vista la prolungata assenza di Claudio Coralli, giocatore sì importante ma sino a ora inutilizzato. Infine il capitolo difesa. Sciacca sembra aver scalato le gerarchie nella testa di Scazzola venendo spesso impiegato, mentre sono sempre più lontani dal progetto grigio Agostinone e Panizzi. Da qui l'esigenza, nel caso di partenza di entrambi, di intervenire ancora sul pacchetto arretrato per puntellarlo con almeno un uomo nuovo.