Cristiano Scazzola: “Servirà una gara perfetta per dare una gioia ai tifosi”

23.11.2019 15:30 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Cristiano Scazzola
Cristiano Scazzola

Dopo un turno di sosta forzata per il rinvio dell’incontro con la Juventus U23 l’Alessandria si rituffa sul campionato. E lo fa andando a fare visita alla capolista Monza. Alla vigilia del big-match, in conferenza stampa, il tecnico dei grigi Cristiano Scazzola comincia parlando degli avversari. Abbiamo diffuso in diretta sulla nostra pagina Facebook, dove la conferenza stampa è disponibile in versione integrale, le parole del mister.

È una partita importante, andiamo ad incontrare la squadra più forte di tutti e tre i gironi ed una proprietà che ha fatto la storia del calcio italiano vincendo in Italia, in Europa e nel Mondo. Perciò non è una partita che si può considerare come tutte le altre. Detto questo noi, come stiamo facendo dall’inizio, dobbiamo pensare partita per partita. Questa l’abbiamo preparata bene, i ragazzi stanno bene e sono concentrati.  Chiaramente ci aspetta una gara difficile e dovremo fare la madre di tutte le prestazioni. Una partita perfetta per portare a casa un risultato positivo in cui crediamo. Per noi, per la società e per i tifosi che ci tengono tantissimo e ci seguiranno in tanti”.

Le condizioni meteo hanno costretto i grigi ad allenarsi per tutta la settimana sul sintetico. “Sarebbe stato meglio lavorare sull’erba naturale, ma per fortuna la società ci ha messo a disposizione  questa soluzione. Perché l’alternativa sarebbe stata non allenarsi. Non è la stessa cosa, ma almeno ci siamo allenati e, direi, anche bene”.

Le due squadre si sono già incontrate ad agosto in Coppa Italia, quando i brianzoli eliminarono l’Alessandria. “Rispetto ad allora è cambiato moltissimo. Avevamo fatto una bella prestazione, ora i nostri giovani sono cresciuti. Anche loro erano all’inizio e adesso sono migliorati parecchio. Non c’è timore, ma c’è grandissimo rispetto di una squadra che, ad oggi, sta dimostrando di essere la più forte. Ma noi dobbiamo pensare al nostro modo di intendere, magari cercando di essere un po’ più incisivi perché nonostante l’ottima classifica qualche punto ci manca”.

Prestia e Gazzi certamente out, Casarini in dubbio. “Casarini è recuperato, si è allenato con il gruppo, vedremo che dice lo staff medico. Se ci sarà l’ok domani farà parte del gruppo. Dobbiamo stare molto attenti, il campionato è lungo e non possiamo prenderci alcun rischio. Vedremo se si potrà utilizzare in corsa oppure attendere la prossima partita. Lui e Gazzi ci sono mancati moltissimo finora, la loro esperienza poteva darci molto”.

In chiusura il tecnico si lascia andare a qualche valutazione più ampia. “Sappiamo che il campionato è difficile, tutti quando ci incontrano danno il massimo. Ci chiamiamo Alessandria, abbiamo una tifoseria importante e che tanti ci invidiano, come la società. Come dicono in tanti e come ci stiamo meritando il nostro obiettivo è non tanto guardare la classifica adesso, ma arrivare alla fine nella posizione più alta possibile per poi giocarci qualcosa. Già da quest’anno, secondo me, possiamo provarci”.