Arezzo-Alessandria 0-2. Le pagelle dei grigi

 di Fabrizio Pozzi  articolo letto 2314 volte
Gianluca Nicco
© foto di Matteo Papini/Image Sport
Gianluca Nicco

L’Alessandria ottiene la terza vittoria esterna consecutiva contro un Arezzo generoso (QUI il report del match). Queste le nostre pagelle.

Vannucchi 6,5: pur aiutato dai legni, ci mette del suo per mantenere inviolata la propria porta.

Celjak 6: dalle sue parti c’è un pericolo come Cutolo e lui non sempre riesce a contenerlo.

Giosa 6,5: è una certezza ed a beneficiarne è tutto il reparto arretrato. Gli avversari non approfittano delle rare occasioni in cui non è impeccabile

Sciacca 6,5: dimostra di essere all'altezza del posto da titolare che ritrova dopo cinque partite.

Barlocco 6,5: ha il merito di sbloccare la partita, ma non è l’unico elemento positivo della sua gara.

Nicco 7: si prodiga nelle due fasi, quella difensiva e quella offensiva, con ottimi risultati. Avrebbe meritato anche la rete, ma è il palo a negargliela.

Gazzi 6: sempre lucido, commette un solo grave errore durante la partita quando concede all’Arezzo una ripartenza che poteva essere letale.

Gatto 6,5: arrivato con il marchio di fedelissimo di mister Marcolini, palesa ancora una volta di meritare la fiducia del tecnico.

Gonzalez 6: meno preciso rispetto ad altre occasioni, ha il pregio di non scoraggiarsi ed è abile quando serve l’assist per il raddoppio a Fischnaller (dal 90’ Fissore sv).

Chinellato 6: molto utile in difesa sulle palle alte, prova ad innescare i compagni con qualche sponda interessante (dal 61’ Fischnaller 6,5: ancora una volta subentra a gara in corso e timbra il cartellino. Colpisce anche un legno).

Russini 6: contribuisce con la sua velocità all’ottimo primo tempo della squadra (dal 67’ Sestu 6: quando entra mette grande qualità).