Andrea Arrighini: “Abbiamo il dovere di crederci fino alla fine”

29.03.2021 14:30 di Redazione GrigiOnLine   Vedi letture
Andrea Arrighini
Andrea Arrighini
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Autore della doppietta che ha spianato la strada all’Alessandria nel successo con la Lucchese, Andrea Arrighini ha parlato con i media nella videoconferenza stampa che ha seguito la partita.

È un momento speciale un po’ per tutta la squadra. dopo il brutto passo falso di Piacenza ci siamo ritrovati e, per il momento, abbiamo fatto tre vittorie importanti. È tornato l’entusiasmo e lo spirito di sacrificio che mettiamo l’uno per l’altro. A livello personale, poi, sto bene e dobbiamo sfruttare questo momento. Oggi siamo contenti, non era una partita semplice, la Lucchese veniva da risultati positivi e deve cercare di salvarsi. Non è mai facile incontrare queste squadre e infatti siamo anche andati sotto. Ma siamo stati molto bravi a reagire ed a tenere la gara anche nel secondo tempo. Un applauso a tutto il gruppo e da domani testa bassa perchè sabato ci sarà un’altra partita importante (con la Juventus U23, n.d.r.), ma abbiamo il dovere di crederci fino alla fine”.

La reazione dopo lo svantaggio è stato il momento determinante della partita. “Chiaro che queste sono squadre che si presentano con atteggiamento diverso rispetto a quello della Pro Vercelli ed andare sotto all’inizio poteva rendere tutto più complicato. Però non abbiamo perso la testa, siamo rimasti concentrati e siamo stati bravi a trovare subito il pareggio e poi a raddoppiare Con Bruccini e la partita si è messa in discesa. Siamo stati molto bravi a fare sembrare semplice una partita che non lo era affatto”.

Occupando l’area avversaria con più giocatori l’Alessandria riesce a rendersi più pericolosa. “Abbiamo cambiato modulo a Vercelli ed oggi il mister l’ha voluto riproporre. ci stiamo trovando bene, ma riusciamo a fare bene anche con il 3-5-2. Certo col 3-4-3, se si riesce a passare il mediano avversario, si tiene maggiormente impegnata la difesa. Come ha detto il mister, comunque, cambieremo anche in funzione dell’avversario. Abbiamo certezze sia con un modulo che con l’altro e, a livello fisico stiamo bene. Ma tutto viene dalla testa. Ora abbiamo visto che quelli davanti stanno lasciando un po’ di terreno ed ora mancano cinque partite. Noi dobbiamo cullare ancora il sogno e crederci perchè abbiamo i mezzi per poter arrivare. Non dobbiamo perdere umiltà, rimanere concentrati e non avere rimpianti quando arriveremo alla fine. dobbiamo cercare di vincere tutte le partite. Poi se anche gli altri le vinceranno tutte diremo loro bravi e ci concentreremo sui playoff. Ma se le vinciamo tutte, secondo me, diventerà un bel finale...”.

In chiusura Arrighini ha fatto una dedica particolare. “Parlo a nome della squadra, ci tenevamo a dedicare la vittoria a Simone Sini, un giocatore importante per noi che purtroppo ha finito in anticipo la stagione per un brutto infortunio. domani si opererà, noi siamo con lui e vogliamo vincere anche per lui”.