Amichevole Alessandria-Genoa 3-2, grigi vincenti con Corazza e Palombi

04.09.2021 17:00 di Redazione GrigiOnLine   vedi letture
Simone Corazza
GrigiOnLine.com
Simone Corazza
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Amichevole di lusso per l’Alessandria nel week-end di sosta per le nazionali. Al ‘Moccagatta’ i grigi hanno affrontato il Genoa, formazione di serie A pur priva di diversi elementi impegnati nelle rispettive nazionali. La gara si è chiusa sul punteggio di 3-2.

Già al 4’ l’Alessandria passa in vantaggio. Bella apertura di Bruccini sulla sinistra per Lunetta che sfrutta l’indecisione di Biraschi e centra per il liberissimo Corazza il quale insacca a porta vuota da due passi. I grigi insistono e poco dopo è Parodi a lambire il palo con destro dalla distanza. All’8’ è Orlando a provarci dal limite ma la conclusione è centrale e Marchetti para agevolmente. Al 13’ l’Alessandria raddoppia. Casarini pesca Palombi sul settore di sinistra, l’attaccante si accentra e lascia partire un destro chirurgico che si insacca in diagonale. Al 19’ l’Alessandria triplica ancora con Palombi che stavolta la piazza all’incrocio dopo un ottimo recupero palla di Bruccini. Passa solo un minuto e gli ospiti ottengono un penalty per un intervento di Mustacchio e Mantovani su Caicedo. Ad accorciare le distanze dal dischetto è lo specialista Criscito. Poco dopo la mezzora ci prova Fares dalla distanza, ma senza inquadrare la porta difesa da Pisseri. I grigi sembrano controllare abbastanza agevolmente la fase conclusiva della prima frazione e, anzi, al 36’ una pregevole manovra orchestrata da Corazza, Orlando e Casarini non è conclusa per un soffio da quest’ultimo. Il primo tempo si conclude così con l’Alessandria in vantaggio per 3-1.

In apertura di ripresa c’è una girandola di sostituzioni in casa grigia con dieci nuovi ingressi ed il solo Di Gennaro che prosegue la gara. La prima occasione è per l’Alessandria con Arrighini che riparte ma non riesce a concludere, ben più pericoloso Kallon, splendidamente innescato da una verticalizzazione di Destro, che al 56’ colpisce il palo alla sinistra di Crisanto. Legno colpito anche dall’Alessandria, al 75’, con Pierozzi al culmine di una rapida ripartenza manovrata da Chiarello. Poco dopo Destro prova a rendersi pericoloso con un bel calcio a giro, che è il preludio alla sua rete personale che arriva all’81’ grazie ad una bella acrobazia. Ancora protagonista Destro all’86’ autore di un pregevole tiro al volo che costringe Crisanto alla respinta in tuffo. 

La gara si chiude così con un successo per l’Alessandria che potrebbe fare molto bene al morale della squadra di mister Longo.