Alex Valentini: "Serviva un portiere navigato dopo anni di giovani"

07.07.2019 12:00 di Federico Capra Twitter:    Vedi letture
Alex Valentini: "Serviva un portiere navigato dopo anni di giovani"

Alex Valentini è da inizio luglio il nuovo portiere dei grigi (leggi anche: UFFICIALE: Valentini è il nuovo portiere dell'Alessandria). Dopo la rescissione di Pop e il ritorno a Torino di Cucchietti, la società di Luca Di Masi ha deciso di puntare su un portiere d'esperienza. Questo dopo tre stagioni, due con Vannucchi e una con Cucchietti. "Qui serviva un portiere più navigato e si è optato per questa scelta. Io sono a disposizione per portare quello che un giocatore come me può portare: mestiere ed esperienza a cui si aggiunge l’entusiasmo di un ragazzino, caricato da una stagione importante come quella vissuta a Viterbo. Inoltre sono fortemente attratto dai progetti che ci sono qui ad Alessandria", ha detto Valentini ai microfoni dell'ufficio stampa dell'Alessandria calcio.

L'ultima esperienza da calciatore è stata a Viterbo. Una seconda parte di stagione intensa culminata con la vittoria della Coppa Italia di serie C. "Con la Viterbese ho fatto e abbiamo fatto bene, in una stagione anomala, partita in ritardo e con tante partite da recuperare. Ma il gruppo era tosto e, facendo quadrato, alla fine sono arrivate le soddisfazioni e una vittoria che resterà nella storia", ha aggiunto prima di parlare del suo nuovo club. "Non sono certo io che posso dire quanto i grigi contino nel panorama del calcio italiano. Piazza, tifo, società sono un punto di riferimento per tanti. Per me che ho frequentato contesti importanti e arrivo dalla Triestina, la sfida che ho davanti è carica di stimoli e suggestioni".