Alessandro Gazzi: “L’aspetto mentale sarà importante ai playoff”

18.06.2020 18:15 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Alessandro Gazzi
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Alessandro Gazzi

Dopo la lunga sosta il primo giocatore dell’Alessandria ad incontrare la stampa, rigorosamente in videoconferenza, è il capitano Alessandro Gazzi. Prima dell’allenamento pomeridiano Gazzi ha esordito parlando della sua esperienza durante il lockdown. “Oltre ad allenarmi, nei limiti del possibile, sono stato qui ad Alessandria a casa con la famiglia ed ho cercato di darmi da fare… avendo tre figlie ho cercato di gestire la loro didattica a distanza. Poi ho studiato qualcosa, ho dato una mano a mia moglie. Del resto era una situazione mai vissuta prima ma, tutto sommato, abbiamo avuto la fortuna di riuscire a far passare velocemente il tempo”.

Passando alla ripresa degli allenamenti collettivi in vista dei playoff il capitano ha poi allargato il discorso anche al resto della squadra. “Al di là delle questioni sull’opportunità di ricominciare o meno, personalmente sono contentissimo di aver ripreso. Stare tre mesi senza giocare è un po’ difficile per tutti. Ma vedo la squadra con grandi stimoli e motivazioni, forse anche perché siamo stati distanti dal campo per molto tempo. Siamo carichi e vogliamo giocarci i playoff nel migliore dei modi nonostante ci siano squadre che sulla carta possono essere più attrezzate o favorite”.

Sinceramente non saprei dire quale potrà essere l’elemento fondamentale – ha proseguito Gazzi rispondendo alle domande – per fare bene nei playoff. Ma sono certo che l’aspetto mentale conterà moltissimo”.