Alessandria-Virtus Entella, le probabili formazioni

16.03.2019 12:00 di Fabrizio Pozzi Twitter:    Vedi letture
Alessandria-Virtus Entella, le probabili formazioni

Il match tra Alessandria e Virtus Entella, che andrà in scena questo pomeriggio allo stadio ‘Moccagatta’ con calcio d’inizio alle 14.30, nasconde qualche insidia per la capolista, non sempre impeccabile in trasferta. I padroni di casa, dopo aver sistemato la classifica portandosi in posizione un po’ più tranquilla grazie a due risultati utili consecutivi ottenuti con Colombo in panchina, possono affrontare l’impegno con l’atteggiamento di chi non ha nulla da perdere. Per i liguri, che vorrebbero celebrare al meglio i loro 105 anni di storia, tra l’aItro prende oggi avvio una serie di impegni che li vedrà in campo per ben cinque volte prima della fine del mese di marzo. Tra i protagonisti più attesi del match c’è sicuramente Iocolano, il quale ha trascorso in riva al Tanaro una stagione e mezza e, con lui, l’estremo difensore biancoazzurro Paroni, molto apprezzato dai tifosi grigi per aver segnato (!) la rete che eliminò i rivali del Casale dai playoff nella stagione 2011/12. Senza dimenticare che la gara di andata si chiuse con il successo, in rimonta, per 3-1 della Virtus Entella, è inevitabile un riferimento alla differenza di classifica tra le due squadre, che ammonta a ben 25 lunghezze.

Alessandria – Seppur in maniera minore in rapporto ad una settimana fa, mister Colombo continua a dover fronteggiare l’emergenza assenze. Se sono certamente ancora out gli infortunati Chiarello, per il quale la stagione è praticamente finita, UselAgostinone, Rocco e Gatto, rispetto al turno scorso sono recuperati Tentoni e Gjura, che già a Carrara erano in panchina, così come Panizzi, il quale ha scontato la squalifica. Restano da valutare le condizioni di Checchin e Badan, i quali potrebbero essere anche a disposizione, ma certamente senza il pieno minutaggio nelle gambe. Tra i recuperati ci sono anche Cucchietti, e quindi si apre il dualismo con Pop per vedere chi difenderà i pali, ed il capitano Gazzi, il quale tornerà dal 1’ ma a centrocampo. Ci sarà Prestia, quindi, al centro della difesa a tre con, ai lati, Panizzi ed uno tra Sbampato e Delvino. Per il resto sono attese conferme rispetto alla gara di sette giorni fa.

Virtus Entella – Per una volta mister Boscaglia ha potuto utilizzare tutta la settimana per preparare la partita dal momento che i liguri non hanno dovuto affrontare recuperi o turni infrasettimanali. Il tecnico, però, dovrà fare a meno del capitano Nizzetto, squalificato, la cui indisponibilità si aggiunge a quella ormai assodata del lungodegente Adorjan. Forti dubbi anche per Giuseppe De Luca, il quale difficilmente sarà della gara. Se a centrocampo, allora, ci sarà spazio per Ardizzone che farà reparto con Eramo e Paolucci, per le due maglie da titolare in attacco le possibilità di scelta si limitano a Motha Carvalho, Caturano e Mancosu, mentre resta da scegliere chi sarà a supporto tra l’ex Iocolano e Currarino

Queste le probabili formazioni della gara che scenderanno in campo agli ordini del signor Marco D’Ascanio di Ancona (Avalos-Catamo).

Alessandria (3-4-1-2): Cucchietti; Sbampato, Prestia, Panizzi; Sartore, Gazzi, Maltese, Gemignani; Bellazzini; De Luca, Santini. A disp. Pop, Scatolini, Zogkos, Delvino, Gerace, Gjura, Akammadu, Coralli, Badan, Checchin, Tentoni. All. A. Colombo

Virtus Entella (4-3-1-2): Paroni; Belli, Pellizzer, Chiosa, Crialese; Eramo, Ardizzone, Paolucci; Iocolano; Mota Carvalho, Mancosu. A disp. Massolo, Cleur, Urso, Caturano, Currarino, Icardi, Petrovic, Baroni, Di Cosmo, Migliorelli, De Santis. All. R. Boscaglia.